English version | Cerca nel sito:

Giardino di Milano

Un invito al rispetto dell'altro

Editoriale di Gabriele Nissim, presidente di Gariwo

Gentile Giancarlo Consonni,

ho letto con grande dispiacere le gravi affermazioni che fa nei miei confronti e le accuse gratuite che sta lanciando nel messaggio che lei e sua moglie scrivete a persone in buona fede nella nostra citt


Le parole degli architetti

I messaggi di Edoardo Varon, Aldo Castellano, Paolo Talso, Elio Carni, Clara Rognoni Valeriani e Patrizia Peracchio, a sostegno del progetto di riqualificazione del Giardino dei Giusti del Monte Stella.


Il Giardino dei Giusti

Editoriale di Francesco M. Cataluccio, giornalista e scrittore

Pubblichiamo di seguito l'articolo di Francesco M. Cataluccio, comparso su Il Post il 23 giugno 2015, sul progetto di


Alimentare la curiosità verso il Giardino dei Giusti

Dal 2008 l'UCEI è parte, insieme al Comune di Milano e a Gariwo, dell'Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano. Giorgio Mortara, consigliere UCEI, ci ha parlato dei punti di forza del progetto dell'arch. Valabrega e della necessità di fornire al Giardino elementi che lo identifichino meglio e alimentino la curiosità dei cittadini.


Una cronistoria contro le calunnie

Respingiamo sdegnosamente le accuse infamanti che ci hanno rivolto gli architetti Tonon e Consonni in una mail inviata ad alcuni firmatari del nostro appello a sostegno del progetto dell’arch.Valabrega. Smentiamo che il progetto provochi uno “scempio” e siamo basiti di fronte all’invocazione affinché qualcuno ci fermi in quanto pericolosi “per l’intera società civile”.


Il naturale sviluppo dei Giardino dei Giusti

Gaetano Liguori, pianista e compositore, vincitore dell'Ambrogino d'Oro nel 2013, è da anni al fianco di Gariwo con la sua musica. Il suo nome è tra i firmatari dell'appello promosso da Gariwo per sostenere il progetto dell'architetto Valabrega di riqualificazione del Giardino dei Giusti di Milano.


Il Giardino dei Giusti di Milano

contro tutti i genocidi

Il 24 gennaio 2003, a Milano, in un'area del parco Monte Stella, è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo, gestito da un'associazione appositamente costituita dal Comune di Milano insieme all'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e al Comitato Foresta dei Giusti-Gariwo.
Nel corso degli anni sono state onorate figure esemplari di resistenza morale in Rwanda, in America Latina, in Bosnia, nell'Europa oppressa dal nazismo e dal comunismo, in Tunisia, in Russia, in Iran.

leggi tutto

Multimedia

Intervista al figlio di Vasilij Grossman e a sua moglie

in occasione della Cerimonia di dedica di un albero del Giardino dei Giusti di Milano

La storia

Anna Politkovskaja

assassinata a Mosca per aver denunciato l'orrore della guerra in Cecenia