English version | Cerca nel sito:

Giardino di Milano

"Presidente Trump, ascolti il grido di libertà del Medio Oriente"

Il settimanale americano Newaweek ha pubblicato il 15 novembre 2016 una lettera aperta di Ensaf Haidar, moglie del blogger saudita Raif Badawi, incarcerato e condannato a 1000 frustate, al neoeletto Presidente degli Stati Uniti, perché non dimentichi le istanze di libertà che emergono dal mondo islamico in tumulto. 


Un albero per Etty Hillesum

Etty Hillesum sarà onorata durante la cerimonia per il prossimo 6 Marzo al Giardino dei Giusti di Milano. Una donna che, pur nel ruolo di vittima, ha sempre cercato di testimoniare continuamente il dialogo e la pericolosità dell'odio, anche verso i tedeschi. Dal campo di Westerbork ha trasmesso incessantemente amore e attenzione per il prossimo: ecco perché merita il titolo di Giusta.


Cinque nuovi alberi al Giardino di Milano

L’Associazione per il Giardino dei Giusti di Milano ha scelto le figure che saranno onorate al Giardino del Monte Stella in occasione della prossima Giornata europea dei Giusti (6 marzo): Lassana Bathily, Mohamed Ben Abdesslem, Raif Badawi, Pinar Selek ed Etty Hillesum.


Il Campus della Pace al Giardino dei Giusti

Un gruppo di ragazzi del quartiere Gratosoglio di Milano, studenti venuti appositamente da Sarajevo e boy-scout musulmani provenienti dalla zona Nord di Milano, ha visitato il Giardino dei Giusti grazie all’iniziativa “Campus della Pace” organizzata da Don Giovanni Salatino con il supporto del Municipio 5.


Green City Milano al Giardino dei Giusti

Torna Green City Milano, la grande festa dedicata agli spazi verdi della città. Il Giardino dei Giusti del Monte Stella sarà protagonista di questa seconda edizione, domenica 15 maggio alle ore 11 con lo spettacolo Il Memorioso.

 


La resistenza morale e civile delle donne

La resistenza morale e civile delle donne per la propria dignità, patrimonio universale” è il tema scelto per celebrare a Milano la Giornata europea dei Giusti 2016. Per questo l'8 marzo saranno dedicati sei nuovi alberi ad Halima Bashir, Vian Dakhil, Sonita Alizadeh, Flavia Agnes, Azucena VillaflorFelicia Impastato.


Il Giardino dei Giusti di Milano

contro tutti i genocidi

Il 24 gennaio 2003, a Milano, in un'area del parco Monte Stella, è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo, gestito da un'associazione appositamente costituita dal Comune di Milano insieme all'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e al Comitato Foresta dei Giusti-Gariwo.
Nel corso degli anni sono state onorate figure esemplari di resistenza morale in Rwanda, in America Latina, in Bosnia, nell'Europa oppressa dal nazismo e dal comunismo, in Tunisia, in Russia, in Iran.

leggi tutto

Multimedia

Christine Amisi Notia al Giardino di Milano

in occasione della Giornata dei Giusti 2019

La storia

Svetlana Broz

cardiologo che ha raccolto le storie di salvataggio inter-etnico nel conflitto jugoslavo