Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

I Giusti del dialogo

Nella Giornata europea dei Giusti 2017

15 marzo 2017, ore 11.00
Giardino dei Giusti di tutto il mondo, Monte Stella - Milano
Cerimonia di dedica dei nuovi alberi a cinque Giusti

Il tema scelto per la cerimonia in occasione della Giornata europea dei Giusti - che ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella - è “I Giusti del dialogo: l'incontro delle diversità per superare l’odio”. Dopo i tragici avvenimenti degli ultimi mesi, si è avvertita l’urgenza di richiamare l’attenzione sul senso del rispetto della pluralità umana come condizione del dialogo, attraverso le storie di cinque figure esemplari del passato e del nostro tempo.

“Milano è all’avanguardia sul tema dei Giusti arabi e musulmani contro il terrorismo. Dopo l’inaugurazione del Giardino dei Giusti di Tunisi lo scorso luglio, proseguiamo in questo impegno anche a Milano. Abbiamo scelto di ricordare chi si batte contro il fanatismo, contro l’odio e per il dialogo. Questi Giusti ci indicano la strada da percorrere: il loro esempio conferma il valore della solidarietà umana e del rispetto dell’altro, che è intramontabile e tanto più necessario nei momenti di crisi come quello attuale.” Così il presidente di Gariwo Gabriele Nissim commentava ad ottobre la scelta dei nuovi Giusti da onorare al Giardino di Milano.

Per questo, in occasione della Giornata europea dei Giusti, al Giardino del Monte Stella saranno onorati Hamadi Ben Abdesslem, guida al museo del Bardo che salvò la vita a 45 italiani durante l’attacco terroristico, Raif Badawi, blogger saudita condannato a mille frustate per aver parlato di dialogo tra le culture, Lassana Bathily, giovane maliano naturalizzato francese che salvò degli ebrei durante l’attacco terroristico in Francia del 9 gennaio 2015, Etty Hillesum, scrittrici di diari durante la Shoah prima di esser deportata e uccisa nel campo di Auschwitz, e Pinar Selek, attivista Turca accusata ingiustamente di complicità col PKK e condannata all’ergastolo.

Alla cerimonia interverranno Giuseppe Sala, sindaco di Milano, Valeria Fedeli, Ministro della pubblica istruzione, Lamberto Bertolé, Presidente Consiglio Comunale Milano, Gabriele Nissim, Presidente Gariwo, Giorgio Mortara, Vicepresidente UCEI, Piotr Jakubowski, Giardino dei Giusti di Varsavia, Giovanni Bloisi, Ciclista della memoria, i Giusti Hamadi ben Abdesslem, Lassana Bathily, Pinar Selek, Riccardo Noury, portavoce Amnesty International Italia per Raif Badawi, e Klaas Smelik, Direttore Centro Ricerche Etty Hillesum Middleburg per Etty Hillesum.

La cerimonia è il culmine di una serie di iniziative organizzate da Gariwo.
Di seguito l'elenco degli altri appuntamenti:

6 marzo, ore 14.30 Palazzo Marino
Inaugurazione del Giardino virtuale dei Giusti e consegna pergamene, con il Sindaco Giuseppe Sala, il Presidente del Consiglio Comunale Lamberto Bertolé, Gabriele Nissim, presidente di Gariwo e Giorgio Mortara, vicepresidente Unione Comunità Ebraiche Italiane.
A seguire, alle ore 16.30, commemorazione della Giornata europea dei Giusti in Consiglio comunale.

14 marzo, ore 15, Sala Alessi - Palazzo Marino
“I Giusti raccontano”
Intervento di Piotr Kakubowski e dei Giusti nominati nel 2017.
Hamadi ben Abdesslem incontra i turisti italiani salvati al Bardo con Gabriele Nissim e l'Ambasciatore italiano a Tunisi Raimondo De Cadorna.
Letture e musica Klezmer con il quartetto Goldene Medine.

Le iniziative hanno ricevuto il patrocinio della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

Organizzazione a cura di Gariwo per l’Associazione Giardino dei Giusti di Milano, di cui Gariwo fa parte con Comune di Milano e UCEI.

Per informazioni segreteria@gariwo.net o tel. 02 36707648/49 

22 febbraio 2017

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Il Giardino dei Giusti di Milano

contro tutti i genocidi

Il 24 gennaio 2003, a Milano, in un'area del parco Monte Stella, è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo, gestito da un'associazione appositamente costituita dal Comune di Milano insieme all'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e al Comitato Foresta dei Giusti-Gariwo.
Nel corso degli anni sono state onorate figure esemplari di resistenza morale in Rwanda, in America Latina, in Bosnia, nell'Europa oppressa dal nazismo e dal comunismo, in Tunisia, in Russia, in Iran.

leggi tutto