Gariwo
QR-code
https://it.gariwo.net/giardini/giardino-di-milano/la-memoria-va-di-corsa-la-ii-edizione-al-giardino-dei-giusti-di-milano-27271.html
Gariwo

La memoria va di corsa, la II edizione al Giardino dei Giusti di Milano

Una staffetta non competitiva a 32 anni dalla strage di Capaci insieme a Gariwo e Libera

Giovedì 6 giugno 2024, ore 9.30
Giardino dei Giusti, via Cimabue 40, Milano



Giovedì 6 giugno 2024, dalle ore 9.30, presso il Giardino dei Giusti di Milano (Monte Stella, ingresso di via Cimabue), 150 studenti e studentesse delle scuole secondarie di I grado correranno per una staffetta di corsa, non competitiva, in onore dei Giusti e in memoria delle vittime innocenti della strage di Capaci.

Questo momento al Giardino concluderà idealmente il progetto didattico “La memoria va di corsa”, che anche quest’anno ha visto Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie e la Fondazione Gariwo impegnate a diffondere nelle scuole la crescita civile degli studenti e per educarli al valore e alla responsabilità della memoria. Anche attraverso lo sport, negli ultimi anni al centro di numerose attività di sensibilizzazione promosse dalle due organizzazioni.
La staffetta che ragazze e ragazzi si passeranno correndo tra i cippi e gli alberi dedicati ai Giusti sarà un pezzo di legno proveniente da una barca approdata a Lampedusa, simbolo delle vittime migranti che attraversano il Mar Mediterraneo. Un modo per non dimenticare le vittime innocenti dei naufragi. La corsa sarà preceduta dai saluti istituzionali del Comune di Milano e dagli interventi di Marco Riva, presidente del CONI Lombardia, Lucilla Andreucci, referente nazionale Libera sport, e Gabriele Nissim, presidente della Fondazione Gariwo.
L'iniziativa non solo celebra la memoria dei Giusti, ma anche le vittime innocenti delle mafie, offrendo ai giovani un'importante opportunità di crescita civile e di educazione ai valori della memoria e della responsabilità personale. Quest'anno, in occasione del 32° anniversario della strage di Capaci, ricorderemo le cinque vittime innocenti: Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Di Cillo e Antonio Montinaro.

L'evento si concluderà presso l’anfiteatro Ulianova Radice del Giardino dei Giusti con un momento di restituzione dei partecipanti e una merenda con i biscotti biologici di Libera Terra. Parteciperanno al progetto le scuole medie Stoppani, Puercher e Di Vona, insieme ai volontari delle realtà associative organizzatrici.

16 maggio 2024

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Grazie per aver dato la tua adesione!