English version | Cerca nel sito:

Rassegna stampa | La Giornata dei Giusti 2021 ai tempi del Covid

ampia copertura da parte dei giornali, delle radio e delle televisioni

La Giornata dei Giusti dell'umanità 2021, celebrata a un anno dall'inizio della pandemia da coronavirus, ha avuto un'ampia risonanza nei media, che hanno raccontato le cerimonie organizzate a Milano, al Giardino dei Giusti di tutto il Mondo al Monte Stella.

QUOTIDIANI, AGENZIE, TESTATE ONLINE
Alla Giornata dei Giusti in generale, come occasione per ribadire i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà attraverso il ricordo di figure esemplari, hanno dedicato spazio i quotidiani Corriere della Sera, con l'articolo a firma di Alessandro D'Avenia per la rubrica "Ultimo Banco" (anche in versione online), e l'articolo di Alessia Rastelli nelle pagine della Cultura, il Post con la riflessione di Francesco Cataluccio, e Domani, con l'editoriale di Joshua Evangelista.

L'attualità di questa Giornata è stata sottolineata su Fanpage.it, sezione Cultura, da Massimiliano Loizzi, che ha citato il libro del Presidente di Gariwo Gabriele Nissim, “La Bontà Insensata”, mentre su il Sussidiario.net, nella rubrica "Letture", Vincenzo Rizzo ha ripreso la definizione di Giusto contenuta in un altro testo di Nissim, Il bene possibile. Essere giusti nel proprio tempo.
Altri articoli sono apparsi sugli online QuiBrescia.it e Popolis.it a cura della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio, e nell'articolo di Antonella Maucioni per Il Faro, quotidiano diffuso nel litorale laziale.

Le testate di due comunità religiose, Riforma.it (Chiese evangeliche battiste, metodiste e valdesi) e Mosaico CEM (Comunità ebraica di Milano) hanno parlato della ricorrenza e dei nuovi Giusti, che sono stati ripresi anche dalle agenzie Angelipress e Agenzia Comunica.

Un contributo originale è apparso su JoiMag.it, magazine di cultura ebraica contemporanea, con l'articolo del giornalista e critico musicale Gianni Poglio, "Cinque canzoni indimenticabili dedicate alla Giornata dei Giusti", su cinque brani famosi nella storia della musica legati a figure straordinarie come Nelson Mandela.

Molti anche i resoconti delle due cerimonie organizzate al mattino e al pomeriggio, trasmesse in diretta streaming dal Giardino al Monte Stella e seguite da quasi 2.700 spettatori, in gran parte studenti e insegnanti.

Tra gli altri, i lanci di Moked (portale dell'ebraismo italiano), Joimag, Affari Italiani.it e Adnkronos con le dichiarazioni del Sindaco di Milano Giuseppe Sala e degli altri intervenuti, la galleria fotografica di Repubblica Milano.it, i servizi video di Milano Pavia News (a cura di Giovanni Migone De Amicis), di Radio Lombardia (a firma di Luca Levati),

Nei quotidiani, l'editoriale di Francesco Cataluccio per il Foglio sulla figura del medico Carlo Urbani, ricordato anche negli articoli di Lucia Bellaspiga su Avvenire.it  e nell'edizione cartacea di Avvenire Milano, e nei quotidiani locali delle Marche (regione di origine di Urbani) QDM Notizie.it  e YouTVRS (a firma di Matteo Achilli).

Il portale Evangelici.net ha dedicato un articolo al Giusto Dag Hammarskjöld; il quotidiano bolognese il Resto del Carlino ha ricordato il Giusto Erich Eder e la Provincia Pavese ha pubblicato un articolo sul riconoscimento dato a Maria Mascaretti.

Grande attenzione per la presenza della Senatrice a vita Liliana Segre, ripresa nel servizio di Giampaolo Mannu per Milano Today, negli articoli de la Stampa.it, dei quotidiani locali piemontesi Cuneo 24.it , L'Unione Monregalese  e Targato cn.it, nei lanci dell'Ansa, di Fanpage.it (a firma di Ilaria Quattrone) e Firstradio web.

Il Corriere dell'Alto Adige ha raccontato la cerimonia tenuta a Bolzano su iniziativa dell’Anpi in ricordo di Franz Thaler.

Nella sezione "Approfondimenti su Gariwo" è disponibile la rassegna degli articoli cartacei.

TELEVISIONI
La Giornata dei Giusti ha trovato un’ampia copertura anche da parte delle televisioni nazionali. I telegiornali della Rai hanno dato risalto a entrambe le cerimonie che si sono tenute al Monte Stella il 5 marzo. Per il Tg1 Caterina Doglio ha raccontato le cerimonie durante l’edizione delle 13.30 dello stesso giorno (a questo link da 20’ 00’’ a 21’ 21’’) e quella delle 20 (qui da 26’54’’ a 28’08’’).
Il Tg2 ha segnalato le iniziative nel corso della sua edizione serale (qui da 22’13’’ a 22’41’’) mentre il Tg3 ha mandato in onda un ampio servizio attraverso il suo notiziario regionale (Lombardia) delle 14 (qui da 13’41’’ a 14’12’’).
Sempre a proposito del servizio pubblico regionale, il TGR di Bolzano ha coperto la cerimonia del 6 marzo a cura dell’Anpi in ricordo di Franz Thaler tenutasi nel parco Firmian del capoluogo altoatesino.

La cerimonia del Monte Stella è stata segnalata tra gli eventi culturali della rubrica Save the Date in onda dal 26 febbraio al 6 marzo, tutti i giorni, su Rai 5 (in orari diversi) e martedì 3 marzo su Rai3 dopo il Tg 3 Notte (qui da 13’39’’). La Giornata dei Giusti dell’Umanità è stata ampiamente celebrata, inoltre, all’interno del palinsesto di Rai Storia attraverso documentari e programmi di approfondimento sui Giusti (a questo link un dettagliato resoconto della programmazione).

Anche i telegiornali generalisti Mediaset hanno dato rilevanza alla Giornata dei Giusti. Della cerimonia di Milano ha parlato la giornalista Donata Rivolta attraverso un servizio trasmetto il 6 marzo da Studio Aperto su Italia 1 (edizione delle 12.25, qui da 3’58’’ a 5’46’’) e Tg4 su Rete4 (edizione delle 12, qui da 17’50’’ a 19’28’’). Il Tg5 ha invece voluto ricordare i Giusti delle forze armate attraverso un approfondimento per la rubrica La Storia (qui).

Passando alle web tv, Repubblica TV ha dedicato un video all'incontro tra Liliana Segre e i parenti della Giusta dal lei proposta, Susanna Aimo, Corriere TV ha coperto la Giornata attraverso il videomessaggio di Alice Wairimu Nderitu, consigliera speciale delle Nazioni Unite per la prevenzione dei genocidi, ripreso anche dalla Gazzetta del Sud e dal Giornale di Sicilia. La cerimonia dei Giusti è stata inoltre trasmessa in diretta dalle web tv di Comune di Milano e Teatro Franco Parenti.

La cerimonia del Monte Stella è stata segnalata tra gli eventi culturali della rubrica Save the Date in onda dal 26 febbraio al 6 marzo, tutti i giorni, su Rai 5 (in orari diversi) e martedì 3 marzo su Rai3 dopo il Tg 3 Notte (qui da 13’39’’). La Giornata dei Giusti dell’Umanità è stata ampiamente celebrata, inoltre, all’interno del palinsesto di Rai Storia attraverso documentari e programmi di approfondimento sui Giusti (a questo link un dettagliato resoconto della programmazione).

Anche i telegiornali generalisti Mediaset hanno dato rilevanza alla Giornata dei Giusti. Della cerimonia di Milano ha parlato la giornalista Donatella Rivolta attraverso un servizio trasmetto il 6 marzo da Studio Aperto su Italia 1 (edizione delle 12.25, qui da 3’58’’ a 5’46’’) e Tg4 su Rete4 (edizione delle 12, qui da 17’43’’ a 19’28’’). Il Tg5 ha invece voluto ricordare i Giusti delle forze armate attraverso un approfondimento per la rubrica La Storia (qui). Passando alle web tv, Corriere TV ha coperto la Giornata attraverso il videomessaggio di Alice Wairimu Nderitu, consigliera speciale delle Nazioni Unite per la prevenzione dei genocidi, ripreso anche dalla Gazzetta del Sud e dal Giornale di Sicilia. La cerimonia dei Giusti è stata inoltre trasmessa in diretta dalle web tv di Comune di Milano e Teatro Franco Parenti.

RADIO E PODCAST
La giornalista Anna Longo ha intervistato Gabriele Nissim all’interno di un servizio andato in onda durante l’edizione del Gr3 delle 18.45 del 4 marzo (qui da 10’05’’ a 11’35’’) e riproposto dal Gr1 nell’edizione delle 24. La responsabile della redazione di Gariwo, Martina Landi, è invece intervenuta il 6 marzo all’interno della trasmissione L’Inviato speciale, durante la quale con Liliana Segre si è parlato di donne Giuste (qui, da 24’30’’ a 43’06’’). Il 6 marzo anche Radio Popolare ha dato spazio alla Giornata dei Giusti, all’interno del programma Sabato libri a cura di Roberto Festa.

Tre giorni prima, il 3 marzo, alle ore 19 la responsabile della didattica di Gariwo Annamaria Samuelli è stata invece ospite di Davide Sanavio all’interno del contenitore 90/91 in Movimento di Radio Blabla.

Per concludere, il vicedirettore del Corriere della Sera Massimo Gramellini ha ricordato la Giornata dei Giusti, la cerimonia di Milano e in particolare la figura di Carlo Urbani all’interno del suo podcast “L’ammazzacaffè” del 6 marzo (qui da 11’33’’ a 13’ 00’’).

10 marzo 2021

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Il Giardino dei Giusti di Milano

contro tutti i genocidi

Il 24 gennaio 2003, a Milano, in un'area del parco Monte Stella, è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo, gestito da un'associazione appositamente costituita dal Comune di Milano insieme all'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e al Comitato Foresta dei Giusti-Gariwo.
Nel corso degli anni sono state onorate figure esemplari di resistenza morale in Rwanda, in America Latina, in Bosnia, nell'Europa oppressa dal nazismo e dal comunismo, in Tunisia, in Russia, in Iran.

leggi tutto

Multimedia

Liu Xia per la Giornata dei Giusti

una nuova targa per lei e per Liu Xiaobo al Giardino dei Giusti di Milano

La storia

Rocco Chinnici

coraggioso promotore del primo pool antimafia del Tribunale di Palermo, ucciso dalle cosche