English version | Cerca nel sito:

Un messaggio di speranza per i giovani

le parole della Commissione didattica di Gariwo

Come membri della Commissione didattica di Gariwo ci sentiamo di intervenire a favore della riqualificazione del Giardino dei Giusti, non per alimentare la polemica ma per far conoscere la nostra esperienza.

Dal 2003 sono state sempre più numerose le classi che accompagnate dai loro insegnanti, hanno visitato il Giardino e hanno partecipato alla cerimonia annuale che onora i Giusti e i resistenti morali, cerimonia che a partire dal pronunciamento del Parlamento Europeo, è stata fissata alla data del 6 marzo.

Nel corso del 2014, classi di 40 scuole di Milano e provincia, dalle elementari alle superiori, oltre a gruppi di adulti, hanno fruito di visite guidate al Giardino.

In ogni occasione abbiamo potuto verificare profondo interesse e coinvolgimento emotivo.

Per quanto riguarda gli studenti, la visita non è concepita come evento a sé stante, ma come momento di un percorso didattico che approfondendo i temi legati alle figure dei Giusti, dei resistenti morali e alla difesa dei diritti umani, ha un esito preciso. Il progetto "Adotta un Giusto” da noi promosso al quale studenti e insegnanti hanno aderito con entusiasmo, si è concluso con la partecipazione attiva delle classi sia alla Giornata della Memoria, sia alla cerimonia del 6 marzo.

La proposta di Gariwo è diretta non solo a far vivere la Memoria sul piano storico-culturale, ma soprattutto come stimolo alle scelte e ai comportamenti quotidiani degli studenti.

Ci meravigliamo delle attuali polemiche intorno al progetto di sistemazione del Giardino che senza nulla togliere alla fruibilità del parco da parte dei cittadini, si propone di valorizzare e rendere più evidente il messaggio custodito in questo spazio simbolico della città.

Nell’intreccio di bene e male già evidente nel luogo, la valorizzazione della Memoria del Bene si trasforma in un messaggio di speranza consegnato al percorso formativo delle nuove generazioni.

Anna Maria Samuelli, responsabile Commissione didattica di Gariwo

1 luglio 2015

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




La riqualificazione del Giardino di Milano

il progetto dell'arch. Stefano Valabrega

Il Giardino dei Giusti di Milano

contro tutti i genocidi

Il 24 gennaio 2003, a Milano, in un'area del parco Monte Stella, è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo, gestito da un'associazione appositamente costituita dal Comune di Milano insieme all'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e al Comitato Foresta dei Giusti-Gariwo.
Nel corso degli anni sono state onorate figure esemplari di resistenza morale in Rwanda, in America Latina, in Bosnia, nell'Europa oppressa dal nazismo e dal comunismo, in Tunisia, in Russia, in Iran.

leggi tutto

Multimedia

Pinar Selek al Giardino di Milano

per la Giornata europea dei Giusti 2017

La storia

Guardia Costiera

uomini e donne che rischiano la vita per soccorrere chi fugge da fame e violenze