Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Monza, Casa Circondariale

La targa e la quercia in onore di Giorgio Perlasca

La targa e la quercia in onore di Giorgio Perlasca

Il 17 marzo 2017, su iniziativa dell'Associazione "Senza Confini" di Seveso e con il sostegno della "Casa delle Culture" e l'Associazione "Novaluna" di Monza, è  stato inaugurato il Giardino della Casa Circondariale di Monza.

Per l'occasione, una quercia donata dal Parco delle Groane e una targa commemorativa sono stati dedicati a Giorgio Perlasca, il Giusto della Seconda Guerra Mondiale che a Budapest salvò oltre 5 mila ebrei fingendosi un diplomatico spagnolo. 

Alla cerimonia di inaugurazione, oltre ad una quarantina di detenuti, hanno partecipato anche una delegazione di studenti dell'Istituto "Mosè Bianchi" di Monza, alcuni cittadini e diverse autorità. 

Tra i tanti, ad intervenire con la propria testimonianza sono stati Franco Perlasca, figlio di Giorgio Perlasca, e il Dott. Fabio Lopez, figlio di Guido Lopez, salvato dal Maresciallo Enrico Sibona dalla deportazione nei lager nazisti. 

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Giardino Casa Circondariale di Monza

Cerimonia di Inaugurazione


Visualizzazione ingrandita della mappa

Articoli:

I Giusti in casa circondariale

Come le storie dei Giusti aiutano il riscatto personale