Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Roma

L'inaugurazione del Giardino

L'inaugurazione del Giardino

Il 31 Marzo 2016, nell'ambito delle celebrazioni per la Giornata Europea dei Giusti, è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di Roma, in un'area del grande parco di Villa Pamphilj. L'iniziativa, promossa dall'Adei-Wizo in collaborazione con Gariwo, è stata realizzata dal Municipio Roma XII con l'obbiettivo di trasmettere i valori dei Giusti alle nuove generazioni.

Alla cerimonia, a cui era presente un grande pubblico, hanno partecipato Cristina Maltese, presidente del Municipio, Ziva Fischer Modiano dell’Adei-Wizo, Noemi Di Segni, assessore al Bilancio dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, il rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni, la presidente della Comunità ebraica capitolina Ruth Dureghello, la storica Anna Foa per Gariwo, Tiziana Capriotti, assessore alla Cultura Municipio Roma XII, e Alessia Salmoni, presidente del Consiglio Municipio Roma XII. 

Cristina Maltese auspica che il Giardino diventi un simbolo delle "idee di pace e non violenza e dello spirito umanitario e di fratellanza che i Giusti hanno messo al di sopra delle proprie azioni". 

In occasione della prima Giornata dei Giusti dell'umanità, il 6 marzo 2018, nel Giardino sono stati piantati i primi alberi, dedicati a Salvo D’Acquisto, Irena Sendler, Armin Wegner, Etty Hillesum e Mohamed Naceur (Hamadi) Ben Abdesslem. Con il Sindaco di Roma Virginia Raggi, il Vice Sindaco Luca Bergamo, gli Assessori Laura Baldassarre Pinuccia Montanari, il Presidente Commissione Ambiente Daniele Diaco, il Presidente di Gariwo Gabriele Nissim, la storica Anna Foa.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Il Giardino dei Giusti di Roma

le foto dei primi cippi