Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Torino

Inaugurato il 27 marzo 2014 il Giardino dei Giusti di Torino. I 36 alberi piantati sono in memoria di coloro che, in Piemonte e in Valle d’Aosta, salvarono la vita dei propri concittadini ebrei. Presenti alla cerimonia, Sarah Kaminski, portavoce del gruppo di studi Ebraici, Manuel Segre Amar, vicepresidente della comunità Ebraica di Torino, l'assessore comunale alle Pari Opportunità Ilda Curti e il presidente della circoscrizione 10, Marco Novelli

Testimonianza preziosa quella di Aldo Levi, la cui famiglia fu salvata a Chieri da alcuni conoscenti, mentre le altre storie sono state raccontate nel libro "Salvatori e Salvati" di Maria Teresa Milano. 

Il Giardino sorge in un'area del Parco Colonnetti, precisamente nella porzione che si affaccia sulla via dedicata al partigiano ebreo Emanuele Artom, un uomo che decise di scegliere di opporsi al nazifascismo.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Giardino di Torino

immagini dell'inaugurazione