English version | Cerca nel sito:

Giardino di Tunisi

Rassegna stampa | Un ulivo in onore di Lina Ben Mhenni

Quotidiani e agenzie italiani e tunisini hanno dato la notizia dell'omaggio reso dall’Ambasciata d’Italia a Tunisi e da Gariwo alla giovane blogger e attivista tunisina Lina Ben Mhenni, scomparsa lo scorso gennaio.


Un ulivo per Lina Ben Mhenni

L’Ambasciata d’Italia a Tunisi e Gariwo rendono omaggio all’impegno politico e sociale, ma soprattutto al coraggio e alla determinazione di Lina Ben Mhenni, giovane blogger e attivista tunisina, scomparsa lo scorso gennaio. Un nuovo ulivo nel Giardino dei Giusti dell’Ambasciata ricorda le sue numerose battaglie “in difesa delle libertà, della democrazia e della salvaguardia del pianeta”, mettendo spesso a rischio la sua vita.


Rassegna stampa | Il bene possibile al Giardino di Tunisi

Le agenzie ANSAMed, Agenzia Comunica e Agenzia Nova e le testate online Mosaico CEM e Moked hanno dato notizia della cerimonia di consegna del Premio Mohamed Abid 2019 e della presentazione del libro Il bene possibile. Essere Giusti nel proprio tempo (Utet Editore) da parte dell'autore Gabriele Nissim, Presidente di Gariwo.


È sull'idea di "paradiso" che sconfiggeremo i terroristi. Verso un nuovo Giardino in Tunisia

Ho vissuto in prima persona gli effetti di un attentato terrorista in Tunisia. Ero in riunione con il sindaco Calil Cherif di Sidi Bou Said, una bellissimo comune vicino a Cartagine. Avevamo appena definito il progetto di creare un Giardino dei Giusti in un grande parco pubblico, quando è arrivata la notizia.


Alganesh Fessaha e il ruolo del Mediterraneo

Il discorso di S.E. Ambasciatore Raimondo De Cardona durante la cerimonia al Giardino di Tunisi in occasione della Giornata europea dei Giusti 2017, dedicata in particolare ad Alganesh Fessaha.


La patria di un uomo è l'intera umanità

I Giusti possono essere di destra o di sinistra, religiosi o laici, islamici, ebrei o cristiani, europei, arabi, americani… Non importa la loro appartenenza o la loro identità. Essi hanno però un punto in comune: sono pronti a sacrificarsi per salvare la dignità umana e per aiutare gli uomini in pericolo.


Il Giardino di Tunisi

Il 15 luglio 2016 è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di Tunisi, il primo in un paese arabo, all'interno dell'ambasciata d'Italia a Tunisi. I primi Giusti onorati sono Hamadi Abdesslem, Mohamed Buoazizi, Khaled Abdul Wahab, Khaled al-Asaad, Faraaz Hussein.

leggi tutto