English version | Cerca nel sito:

Giardino di Tunisi

Tunisi. Un Giardino dei Giusti contro il terrorismo Jihadista

La prossima inaugurazione di un Giardino dei Giusti, nell’Ambasciata italiana di Tunisi, alla presenza delle autorità tunisine e italiane, avviene a pochi giorni dalle tragiche stragi effettuate da terroristi jihadisti legati all’ISIS. Ed è significativo che gli organizzatori dell’avvenimento abbiano deciso di piantare un albero in memoria di Faraaz Hussein.


Dolore e cordoglio a Dacca

Tahmima Anam è una scrittrice britannico-bengalese che in Italia pubblica con Garzanti. Il 4 luglio ha ricordato sul New York Times i suoi giorni felici trascorsi proprio nel locale in cui si è consumata la strage di Dacca. Nelle sue parole il lutto per le innocenti vite spezzate e un ricordo di Faraaz Hussein.


Il sostegno al Giardino di Tunisi

Il 15 luglio verrà inaugurato il Giardino dei Giusti di Tunisi, il primo in un Paese arabo, all'interno dell'Ambasciata italiana. L'iniziativa, frutto del lavoro congiunto di Gariwo e della Farnesina, ha ricevuto il sostegno di associazioni, istituzioni ed eminenti personalità.


L'importanza del Giardino di Tunisi

Il 15 luglio sarà inaugurato il Giardino dei Giusti di Tunisi, il primo in un Paese arabo, all'interno dell'Ambasciata italiana. Frutto del lavoro congiunto di Gariwo e della Farnesina, l'iniziativa ha raccolto numerose adesioni. Riportiamo di seguito il messaggio inviato dalla Comunità ebraica di Milano.


Tunisi si unisce al network di Gariwo

Alla rete dei Giardini dei Giusti di Gariwo, se ne aggiunge uno nuovo, quello di Tunisi. Si tratta del primo Giardino in un Paese arabo e sarà innaugurato il 15 luglio all'interno dell'Ambasciata italiana. L'iniziativa è stata sostenuta anche dai Giardini già esistenti.


La terapia del bene

Ancora una volta, dopo il sanguinoso attentato a Dacca, si respira un clima di paura e incertezza, perché sembra mancare un progetto politico che possa finalmente segnare la sconfitta di un fenomeno che appare sempre più globalizzato. Ecco perché ha un grande valore morale e politico per tutto il Medio Oriente la creazione di un Giardino dei Giusti a Tunisi.


Il Giardino di Tunisi

Il 15 luglio 2016 è stato inaugurato il Giardino dei Giusti di Tunisi, il primo in un paese arabo, all'interno dell'ambasciata d'Italia a Tunisi. I primi Giusti onorati sono Hamadi Abdesslem, Mohamed Buoazizi, Khaled Abdul Wahab, Khaled al-Asaad, Faraaz Hussein.

leggi tutto