Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Giardino di Yad Vashem

Storie di Giusti: Joseph e Louise Materne

Yad Vashem ha onorato con il titolo di Giusti fra le nazioni i coniugi belgi che protessero dai nazisti Zenon Shiffer, il neonato di una donna ebrea che non conoscevano prima. 


Yad Vashem onora il cardinale Saliège

Nel 1942, nella Francia occupata dai nazisti, scrisse in una lettera pastorale: "Gli ebrei sono nostri fratelli". Incisa sulla sua medaglia la scritta: "Chi salva una vita salva il mondo intero". Onori anche a Parigi. E il film sulla retata del Velodromo d'Inverno viene presentato per la prima volta a Washington. 


Yad Vashem: rettifica su Pio XII

Il Memoriale di Yad Vashem a Gerusalemme cambierà la targa dedicata a Pio XII.  La nuova iscrizione definisce l'azione del pontefice durante la Shoah una "mancanza morale" (moral lack)  ma nel complesso il giudizio sul suo operato è più morbido rispetto a quello espresso nella vecchia targa, 


Arrestati i vandali che hanno deturpato Yad Vashem

Tre ebrei cosiddetti "ultraortodossi" sono stati fermati con l'accusa di avere imbrattato l'11 giugno scorso il Memoriale della Shoah israeliano con dieci scritte tra cui: "Hitler grazie per l'olocausto". 


Nissim Contente: "devo la vita a un uomo giusto"

Il ricercatore universitario Federico Robbe intervista Nissim Contente, che è sopravvissuto alla Shoah grazie al coraggio di Giacomo Bassi, dichiarato Giusto tra le Nazioni da Yad Vashem.


I Giusti

Una nostra lettrice, che deve la vita a una coppia di Giusti tra le Nazioni, ci segnala il poema di  Haim Hefer. Un sentito grazie a Bianca Schlesinger che ha anche tradotto i versi in italiano.


A Yad Vashem

il primo "Giardino dei Giusti"

Il Giardino dei Giusti di Gerusalemme è sorto nel 1962 presso il Mausoleo di Yad Vashem, il luogo della memoria della Shoah, in applicazione del punto 9 della sua legge istitutiva, approvata dal parlamento israeliano nel 1953, che recita:

"Con la presente legge è istituita la fondazione Yad Vashem a Gerusalemme, per commemorare (…) i giusti tra le nazioni, che hanno rischiato la loro vita per aiutare degli ebrei."

Per commemorare i Giusti tra le Nazioni viene scelto di piantare degli alberi di carrubo. Nasce il Viale dei Giusti, che si allargherà nel giardino omonimo.
Nel 1963 viene istituita la Commissione dei Giusti per scegliere le persone a cui assegnare l'onorificenza e dedicare l'albero. Nella sua attività la Commissione ha nominato circa ventimila giusti.

leggi tutto

Giusti tra le Nazioni

La Commissione dei Giusti

per assegnare l'onorificenza a Yad Vashem

Multimedia

Muslim Heroes of the Holocaust

sul libro "Tra i Giusti, Storie perdute dell’Olocausto nei paesi arabi"

La storia

Andrea Schivo

morto nel lager per aver aiutato gli ebrei