English version | Cerca nel sito:

Onore in Israele per Dimitar Peshev

a suo nome una piazza di Jaffa

La copertina del libro di Gabriele Nissim dedicato a Dimitar Peshev

La copertina del libro di Gabriele Nissim dedicato a Dimitar Peshev

La Bulgaria riconosce la responsabilità della deportazione degli ebrei di Tracia e Macedonia e onora in Israele Dimitar Peshev per il salvataggio degli ebrei

Jaffa, Israele, 30 marzo 2008

Cerimonia alla presenza del sindaco di Tel Aviv Ron Huldai e del presidente bulgaro Georgi Parabanov per ricordare l'artefice del salvataggio degli ebrei bulgari (protagonista del libro di Gabriele Nissim L'uomo che fermò Hitler - Mondadori). 

Durante la sua visita ufficiale in Israele Parabanov ha ammesso per la prima volta la responsabilità morale del suo paese nella deportazione degli 11 mila ebrei di Tracia e di Macedonia e ha riconosciuto il ruolo di Peshev, all'epoca vicepresidente del parlamento bulgaro, in contrapposizione a quello del re Boris III, fino a oggi considerato vittima di quegli avvenimenti.

30 marzo 2008

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

A Yad Vashem

il primo "Giardino dei Giusti"

Il Giardino dei Giusti di Gerusalemme è sorto nel 1962 presso il Mausoleo di Yad Vashem, il luogo della memoria della Shoah, in applicazione del punto 9 della sua legge istitutiva, approvata dal parlamento israeliano nel 1953, che recita:

"Con la presente legge è istituita la fondazione Yad Vashem a Gerusalemme, per commemorare (…) i giusti tra le nazioni, che hanno rischiato la loro vita per aiutare degli ebrei."

Per commemorare i Giusti tra le Nazioni viene scelto di piantare degli alberi di carrubo. Nasce il Viale dei Giusti, che si allargherà nel giardino omonimo.
Nel 1963 viene istituita la Commissione dei Giusti per scegliere le persone a cui assegnare l'onorificenza e dedicare l'albero. Nella sua attività la Commissione ha nominato circa ventimila giusti.

leggi tutto

Giusti tra le Nazioni

La Commissione dei Giusti

per assegnare l'onorificenza a Yad Vashem

Multimedia

Muslim Heroes of the Holocaust

sul libro "Tra i Giusti, Storie perdute dell’Olocausto nei paesi arabi"

La storia

Jan (Janis) Lipke

il portuale di Riga che salvò 40 ebrei durante la Shoah