English version | Cerca nel sito:

Milano - Parco Valsesia

Il Parco Valsesia con la lapide per le vittime italiane

Il Parco Valsesia con la lapide per le vittime italiane foto Gariwo

Nel novembre 2005 il Comune di Milano, su proposta del Comitato Foresta dei Giusti-Gariwo e dei familiari di alcuni perseguitati, ha dedicato il Parco Valsesia in memoria delle vittime italiane nei GULag, con una lapide scoperta alla presenza dei parenti e degli alunni delle scuole.

La cerimonia è stata preceduta da un convegno, tenutosi il 9 novembre 2005 nella Sala Alessi di Palazzo Marino, dal titolo Omaggio alle vittime italiane del GULag, a cui sono intervenuti, dopo i saluti delle autorità cittadine:

Gabriele Nissim, presidente di Gariwo, la foresta dei Giusti
Elena Dundovich, docente dell’Università di Viterbo
Anatolij Razumov, fondatore del Martirologio di Levashovo, San Pietroburgo
e le testimonianze di alcuni parenti delle vittime italiane, tra cui Luciana De Marchi, Attilio Tonolo, Parisina Baccalà, Vladimiro Bertazzoni, oltre a Francesca Gori ed Emanuela Guercetti a nome di Memorial Italia.

Questo il testo inciso sulla lapide:

Milano ricorda i mille italiani esuli antifascisti, emigrati nella speranza di un mondo migliore, membri della comunità italiana in Crimea che furono perseguitati in Unione Sovietica, privati della libertà, deportati nei GULag o fucilati negli anni dello stalinismo.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Parco Valsesia di Milano

10 novembre 2005


Visualizzazione ingrandita della mappa

Articoli:

Italiani nel GULag

a Milano un parco alla memoria