English version | Cerca nel sito:

Il messaggio di Avraham Burg

Presidente emerito della Knesset

Ecco  il messaggio di Avraham Burg, Presidente emerito della Knesset - il Parlamento israeliano - a Gabriele Nissim, Presidente di Gariwo, la foresta dei Giusti.

Burg si fa portavoce dell'adesione di molti intellettuali israeliani alla Giornata europea dei Giusti, celebrata per la prima volta il 6 marzo 2013.

Con l’avvicinarsi della Giornata dei Giusti vorrei - a nome di molti - esprimere il nostro sostegno a questa grande idea e ai suoi creatori. Crediamo fortemente che l’umanità non debba avere limiti, e che la giustizia debba essere cieca rispetto alle nazionalità, ai Paesi o alla politica che la circondano. Ogni atto di ostilità contro persone innocenti richiede che altre persone lottino per loro, Giusti che mettano in pericolo le loro vite e la loro posizione per salvare l’umanità in ogni luogo.

Il concetto di Giusto di questo tipo non dovrebbe essere solo un monopolio del popolo ebraico e dei suoi salvatori. Al contrario, ovunque ci siano crimini contro l’umanità ci sono sempre state altre persone con coscienza e moralità che hanno rischiato la loro vita per gli altri, nonostante fossero a loro estranei. In questa Giornata speciale vogliamo ringraziarli per l’immensa ispirazione spirituale che li ha portati a questa nobiltà e che ha salvato l’umanesimo di tutti noi.

Crediamo che la società israeliana dovrebbe diventare un forte sostenitore di questa grande idea.

Avraham (Avrum) Burg

4 marzo 2013

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Giornata europea dei Giusti

Il valore dell’individuo e della responsabilità personale

Il 10 maggio il Parlamento di Strasburgo ha approvato la Dichiarazione scritta che istituisce il 6 marzo come Giornata europea in memoria dei Giusti.
Il concetto di Giusto, nato dall’elaborazione del memoriale di Yad Vashem per ricordare i non ebrei che sono andati in soccorso degli ebrei, diventa così patrimonio di tutta l’umanità.

Dal 7 dicembre 2017 la Giornata dei Giusti è solennità civile in Italia: ogni anno il 6 marzo celebriamo l’esempio dei Giusti del passato e del presente per diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà.

Il termine “Giusto” non è più circoscritto alla Shoah ma diventa un punto di riferimento per ricordare quanti in tutti i genocidi e totalitarismi si sono prodigati per difendere la dignità umana.

Il significato di questa decisione richiama uno degli elementi fondanti della cultura europea: il valore dell’individuo e della responsabilità personale.

leggi tutto

Multimedia

Le donne-eroine nei Giardini dei Giusti

aspettando la Giornata dei Giusti 2020