Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

"Senza memoria, non c'è futuro"

sostegno dal Ministero dell’ambiente

Gli alberi dei Giardini dei Giusti sono alberi monumentali. Lo stabilisce dal Deliberazione n. 23 del Comitato per lo sviluppo del verde pubblico del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, firmata dal suo Presidente, Cons. Massimiliano Atelli lo scorso 6 marzo 2018.

In occasione della Giornata dei Giusti dell'umanità 2019, Atelli ha voluto sostenere tale ricorrenza con queste parole:

"Oggi è la Giornata nazionale dei Giusti dell'umanità, istituita per legge nel nostro Paese a fine 2017.

Un momento, importante, per perpetuare la memoria dei tanti, italiani e no, che meritano di essere ricordati, per la loro azione - spinta in molti casi sino all'estremo sacrificio - in nome di valori universali come dignità, ambiente, libertà di dissenso nei regimi totalitari, contrasto alle mafie e molto altro ancora.

Serbarne e tramandarne memoria è essenziale, e per questo quella legge invita gli 8000 comuni italiani a dotare le rispettive comunità di un Giardino dei Giusti (anche semplicemente intitolando uno spazio verde già esistente). Spero, nella qualità di Presidente del Comitato per lo sviluppo del verde pubblico del Ministero dell'ambiente, che questo invito venga raccolto da tutti i comuni italiani, ciascuno secondo le sue possibilità, dando così vita a una nuova iconografia urbana. Perché senza memoria, non c'è futuro".

6 marzo 2019

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Giornata europea dei Giusti

Il valore dell’individuo e della responsabilità personale

Il 10 maggio il Parlamento di Strasburgo ha approvato la Dichiarazione scritta che istituisce il 6 marzo come Giornata europea in memoria dei Giusti.
Il concetto di Giusto, nato dall’elaborazione del memoriale di Yad Vashem per ricordare i non ebrei che sono andati in soccorso degli ebrei, diventa così patrimonio di tutta l’umanità.

Dal 7 dicembre 2017 la Giornata dei Giusti è solennità civile in Italia: ogni anno il 6 marzo celebriamo l’esempio dei Giusti del passato e del presente per diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà.

Il termine “Giusto” non è più circoscritto alla Shoah ma diventa un punto di riferimento per ricordare quanti in tutti i genocidi e totalitarismi si sono prodigati per difendere la dignità umana.

Il significato di questa decisione richiama uno degli elementi fondanti della cultura europea: il valore dell’individuo e della responsabilità personale.

leggi tutto

Multimedia

Le parole di Klaas Smelik

in ricordo di Etty Hillesum