Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Christoforos Schuff 1979

il frate "pescatore di uomini"

Christoforos Schuff

Christoforos Schuff Kelly Lynn Lunde

Christoforos Schuff, nato nella campagna californiana il 16 febbraio 1979, è un frate “pescatore di uomini” residente per la maggior parte dell’anno in un monastero in mezzo ai monti dell’isola di Lesbo. Questa definizione nasce dal suo contributo al salvataggio di migliaia di profughi in arrivo sull’isola, tanto da essere diventato un punto di riferimento anche per le Nazioni Unite.

La sua vocazione ha sicuramente contribuito allo slancio umanitario che lo ha fatto diventare una delle figure più importanti nel salvataggio dei naufraghi provenienti dall’Africa e dal Medio Oriente. In particolare, egli si è dedicato all’identificazione dei corpi dei profughi annegati e alla cura spirituale dei parenti che, in quell’inferno, hanno perso i loro cari. Sono innumerevoli gli adulti e i bambini a cui ha garantito un degno funerale - anche con rito interreligioso, vista la prevalenza della religione mussulmana fra le vittime.

Christoforos ha ricevuto numerosi premi per la sua opera di solidarietà, uno degli ultimi è il Martin Luther King Prize.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Coraggio civile

in ogni parte del mondo

Il Comitato Foresta dei Giusti vuole far conoscere coloro che si sono battuti e si battono per difendere i perseguitati, le vittime innocenti di crimini contro l'Umanità, per salvaguardare la dignità e i diritti umani ovunque siano calpestati, per affermare la volontà di vivere in pace nella convivenza civile, per rivendicare la libertà di espressione e il dovere della verità.