Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

​Sonita Alizadeh 1996

la rapper che ha denunciato il dramma delle spose bambine

Sonita Alizadeh

Sonita Alizadeh Foto di Shuka Kalantari

Sonita Alizadeh è nata in Afghanistan, ma è cresciuta in un campo per rifugiati in Iran insieme al fratello maggiore. Quando aveva appena dieci anni, sua madre l’ha raggiunta a Teheran per tentare di venderla a un uomo che voleva sposarla, ma senza successo. Sei anni dopo i genitori cercarono di venderla una seconda volta, per 9mila dollari. A quel punto Sonita ha rifiutato, ha imparato a scrivere e ha composto clandestinamente un pezzo rap, Dokhtar Forooshi (Figli in vendita), con cui ha denunciato il dramma delle spose bambine. Nel video della canzone, Sonita è vestita da sposa, ha il volto coperto di lividi, un codice a barre sulla fronte e supplica la famiglia di non venderla.

Il brano ha fatto il giro del mondo ed è arrivato anche allo Strongheart group, un progetto statunitense che mira ad aiutare giovani ambasciatori del cambiamento a far sentire la propria voce. La vicenda di Sonita, che la giovane rapper ha raccontato nell’ottobre 2015 al Women in the World Summit di Londra, è una storia a lieto fine: la ragazza ha vinto una borsa di studio della Wasatch Academy, nello Utah, e ora vive negli Stati Uniti, dove sta proseguendo gli studi. 

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Coraggio civile

in ogni parte del mondo

Il Comitato Foresta dei Giusti vuole far conoscere coloro che si sono battuti e si battono per difendere i perseguitati, le vittime innocenti di crimini contro l'Umanità, per salvaguardare la dignità e i diritti umani ovunque siano calpestati, per affermare la volontà di vivere in pace nella convivenza civile, per rivendicare la libertà di espressione e il dovere della verità.