Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Mons. JP Carroll Abbing 1912 - 2001

fondatore dell'Opera Nazionale per le Città dei Ragazzi, dedicò la sua intera vita all'assistenza e all'educazione dei giovani senza famiglia

Mons. JP Carroll Abbing

Mons. JP Carroll Abbing

Monsignor John Patrick Carroll Abbing nacque a Oldham, un paesino vicino a Manchester, l’11 agosto 1912, da genitori di origine irlandese. Trascorse la sua infanzia e adolescenza tra l’Inghilterra e l’Irlanda finché, all’età di diciotto anni, decise di trasferirsi a Roma per iniziare il suo percorso sacerdotale. Ordinato nel 1936, il monsignore continuò i suoi studi a Roma, fino al 1938, quando fu chiamato in servizio presso il nuovo ufficio della Santa Sede “Actio Catholica” come segretario del Cardinale Giuseppe Pizzardo.

Con l’inizio della Seconda guerra mondiale, monsignor JP Carroll Abbing stabilì la sua residenza nell’Ospedale di Guerra “Principe di Piemonte” del Sovrano Militare Ordine di Malta, dove servì, dal 1940 al 1944, come Cappellano volontario, dedicando tutto il suo tempo al servizio dei feriti. Dopo l’8 settembre 1943, all’inizio dell’occupazione di Roma da parte delle forze germaniche, sotto l’incoraggiamento di Papa Pio XII, cercò di aiutare i perseguitati e i ricercati di ogni genere. Insieme a diversi giovani romani, soccorse i civili nelle zone di guerra, dove le autorità tedesche non ostacolarono la sua opera di bene. Per questo, al termine del conflitto, gli venne conferita dal Governo Italiano la Medaglia d’argento al Valor Militare “sul campo”.

Dopo la guerra, monsignor Carroll Abbing adeguò l’organizzazione di soccorso alle nuove esigenze: organizzò mense per i poveri e i ragazzi, centri di assistenza sanitaria, ambulatori per la cura degli ammalati, dispensari per la distribuzione gratuita di medicine, centri provvisori di accoglienza per i giovani senza famiglia. In seguito fondò l’Opera per il Ragazzo della Strada, che diventerà poi l’Opera Nazionale per le Città dei Ragazzi, proponendosi di provvedere all’assistenza, all’educazione sociale e professionale di quei ragazzi privi di un valido supporto familiare. Nel 1969, creò inoltre l’Istituto Internazionale per lo Studio dei Problemi della Gioventù Contemporanea, con lo scopo di promuovere e sviluppare, sia in Italia che all’estero, iniziative di studio, ricerca, formazione e organizzazione di servizi, volte ad affrontare e risolvere il più possibile, i problemi della gioventù. Successivamente, ricevette dal Governo Italiano la Gran Croce al Merito della Repubblica Italiana e venne eletto Cavaliere di Gran Croce del Sovrano Militare Ordine di Malta. Nel 1985, l’Associazione della Stampa Estera di New York lo scelse come vincitore per il Premio Umanitario Mondiale. Nel 1988, invece, venne candidato per il Premio Nobel per la Pace. Per ben due volte, nell’Anno Giubilare del 1975 e nell’Anno Santo del 1983, Monsignor Carroll Abbing fu presidente della Commissione per i Giovani, in seno al Comitato Centrale per l’Anno Santo.

Morì il 9 luglio del 2001, circondato dai suoi ragazzi e dall’amore di chi ha creduto nel suo progetto.

Il 14 marzo 2019 è stato inserito nle Giardino Virtuale del Monte Stella con questa motivazione: Religioso inglese, durante la II Guerra Mondiale ha soccorso feriti e perseguitati dapprima presso l’Ospedale “Principe di Piemonte” e successivamente nei pressi di Roma in zona di guerra occupata dai tedeschi. La sua azione a favore dei poveri proseguì anche dopo il conflitto con la creazione dell’Opera Nazionale per la Città dei ragazzi e dell’Istituto Internazionale per lo studio dei Problemi della Gioventù contemporanea. Per la sua meritoria opera è stato insignito della Medaglia d’Argento al Valor Militare e candidato al Premio Nobel per la Pace nel 1988.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.