English version | Cerca nel sito:

Don Primo Mazzolari 1890 - 1959

Un prete coraggioso che tenne testa ai nazisti

Parroco a Bozzolo (MN) durante l'occupazione tedesca del Nord Italia, dopo l'8 settembre 1943 prese contatto con la Resistenza e aiutò molti ebrei, sbandati dell'esercito, perseguitati politici a nascondersi ed espatriare in Svizzera. Fu un importante referente per tutta la popolazione contro i soprusi e la violenza nazifascista. Arrestato nel 1944 dal Comando tedesco a Mantova, fu rilasciato grazie all'intervento della Curia e si diede alla clandestinità fino alla liberazione dell'Italia nel 1945.

Nel dopoguerra fu un coerente sostenitore del dialogo e dell'apertura verso altre componenti della società, laiche e moderate. Per questo fu osteggiato all'interno dell'apparato ecclesiastico, fino alla piena riabilitazione, poco prima della morte, del Cardinale Montini e di Papa Giovanni XXIII.

Nel 2017 l'Associazione Giardino dei Giusti di Milano ha inserito Don Primo Mazzolari nel Giardino Virtuale, in occasione della Giornata europea dei Giusti, con la consegna di una pergamena con dedica a firma del Sindaco Giuseppe Sala, presidente dell'Associazione.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Storie segnalate

di Giusti nella Shoah

Sono numerose le storie di salvataggio degli ebrei contro la furia nazista durante la seconda guerra mondiale, ancora poco note o addirittura rimaste sconosciute. In questa sezione sono raccolte le segnalazioni e le testimonianze inviate al Comitato per la Foresta dei Giusti o pervenute al sito, di chi vuol far conoscere un episodio finora sconosciuto o poco considerato, di salvataggio, di aiuto, di solidarietà e di umanità, nei tempi bui delle persecuzioni e dell'odio.
Per alcune vicende è stata chiesta l'assegnazione del titolo di "Giusto tra le Nazioni" alla Commissione dei Giusti di Gerusalemme, presso la quale viene incardinata l'istruttoria.

Giusti riconosciuti

Giusti tra le Nazioni

già riconosciuti da Yad Vashem