Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Giorgio Nissim e la DELASEM

L'animatore della rete di soccorso che riuscì a salvare in Toscana più di 800 ebrei, con l'aiuto anche di Gino Bartali

Dal libro dedicato a Giorgio Nissim, che collaborò alla creazione della rete di soccorso DELASEM

Nel 1939, in seguito all’entrata in vigore delle leggi antiebraiche, Giorgio Nissim diventa animatore di una rete clandestina di solidarietà dedicata all’assistenza degli ebrei stranieri di passaggio in Italia: la Delegazione per l’assistenza agli immigrati (DELASEM), che riuscirà a salvare, tra Pisa, Lucca e Livorno, più di 800 ebrei.

Quando nel novembre 1943 il comitato fiorentino, capeggiato dal rabbino Nathan Cassato, viene liquidato dai nazisti, Nissim, anche se rimasto solo, continua a organizzare la rete di soccorso e di salvataggio degli ebrei, sostenuto dall’aiuto di istituzioni sia religiose che laiche: i padri Oblati di Lucca e i frati della Certosa di Farneta aprirono infatti le loro chiese e i loro conventi nella Garfagnana e nella Lucchesia per dare rifugio a chi doveva essere nascosto; il CLN di Lucca aiutò invece Nissim a stampare documenti d’identità falsi che permisero a centinaia di ebrei di sfuggire alla repressione nazifascista. 

Per la distribuzione di questo materiale, Nissim poté contare inoltre su una fitta rete di amici e collaboratori, tra cui il celebre ciclista Gino Bartali, che nascondeva nella canna della sua bicicletta i documenti che poi recapitava in giro per le campagne toscane, riuscendo a eludere i controlli con la scusa degli allenamenti. Per il suo impegno Gino Bartali è stato riconosciuto Giusto tra le Nazioni nel 2013.

Nel 2005, sotto l’egida della Regione Toscana, le memorie di Giorgio Nissim, assieme ad altre testimonianze, a cura della storica Liliana Picciotto, ricercatrice presso il CDEC, sono state pubblicate da Carocci nel volume Giorgio Nissim. Memorie di un ebreo toscano (1938-1948).

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Storie segnalate

di Giusti nella Shoah

Sono numerose le storie di salvataggio degli ebrei contro la furia nazista durante la seconda guerra mondiale, ancora poco note o addirittura rimaste sconosciute. In questa sezione sono raccolte le segnalazioni e le testimonianze inviate al Comitato per la Foresta dei Giusti o pervenute al sito, di chi vuol far conoscere un episodio finora sconosciuto o poco considerato, di salvataggio, di aiuto, di solidarietà e di umanità, nei tempi bui delle persecuzioni e dell'odio.
Per alcune vicende è stata chiesta l'assegnazione del titolo di "Giusto tra le Nazioni" alla Commissione dei Giusti di Gerusalemme, presso la quale viene incardinata l'istruttoria.

Giusti riconosciuti

Giusti tra le Nazioni

già riconosciuti da Yad Vashem