Gariwo
https://it.gariwo.net/giusti/genocidio-armeni/bodil-katharine-birn-171.html
Gariwo

Bodil Katharine Biørn (1871 - 1960)

l'infermiera che ha documentato il genocidio armeno

Bodil Katharine Biørn nasce nel 1871 nella città norvegese di Kragerø. Nel 1905 viene mandata nell'Impero Ottomano dall’organizzazione “Women Missionary Workers” (Lavoratrici missionarie) per la quale lavora come infermiera. Prima è inviata nella città di Mezereh, poi a Mush, dove incontra principalmente vedove e orfani. 

Nel 1915-16 diventa testimone del Genocidio Armeno e documenta i massacri scattando fotografie e raccogliendo testimonianze. 

Nel 1917 torna in Norvegia per un breve periodo prima di partire per la neo-fondata Repubblica Armena, dove istituisce un orfanatrofio e cura gli armeni sfuggiti al genocidio. Si reca anche in Siria per fondare un altro orfanotrofio destinato ai sopravvissuti della città di Aleppo. Fino al 1934 continua a prestare la propria opera in favore del popolo armeno e a occuparsi di orfani sopravvissuti alle stragi in Libano e in Siria. 

Bodil Biørn muore ad Oslo nel 1960, lasciando un ricordo indelebile nel cuore degli armeni.
Il 22 luglio 2008 si è svolta a Yerevan, presso il Museo del Genocidio sulla Dzidzernagapert, la cerimonia di posa della lapide che ricorda Bodil nel Muro della Memoria dedicato ai “Giusti per gli armeni”.

Giardini che onorano Bodil Katharine Biørn

Bodil Katharine Biørn è onorata nel Giardino di Yerevan.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!

L’enciclopedia dei Giusti - Genocidio armeni

prima, durante e dopo il genocidio hanno aiutato le vittime, hanno cercato di fermare i massacri o hanno testimoniato e denunciato al mondo, a rischio personale, la pianificazione e l’esecuzione del progetto genocidario

Filtra per:

Ci spiace, nessun Giusto corrisponde ai filtri che hai scelto.