Gariwo
https://it.gariwo.net/giusti/genocidio-ruanda/yolande-mukagasana-4373.html
Gariwo

Yolande Mukagasana (1954)

ha testimoniato l'orrore subito e la gratitudine per i Giusti del Ruanda

Yolande Mukagasana

Yolande Mukagasana

Yolande Mukagasana, nata nel 1954 in Ruanda, è sopravvissuta al genocidio dei Tutsi del 1994. Yolande durante i terribili "cento giorni" perde  il marito e i figli e riesce a salvarsi in maniera miracolosa anche attraverso l’aiuto di una donna Hutu, Jacqueline Mukansonera. L’agghiacciante e commovente racconto di quella incredibile storia è reso fedelmente nel libro La morte non mi ha voluta.

Dopo il genocidio Yolande si rifugia in Belgio dove, nel 1999, ottiene la cittadinanza. È qui che inizia la sua attività di scrittrice e di attivista cercando di portare, a livello internazionale, l’attenzione sulla tragedia che ha colpito e continua a colpire il Ruanda.
Per la sua attività Yolande ottiene diversi premi tra cui il “Premio Alexander Langer” nel luglio 1998, il “Premio per l’intesa interazionale tra i popoli e i diritti umani”, da parte dell’Accademia europea e l’Università di Iena nel 1999, il “Premio colomba d’oro per la pace” conferitole dalla Fondazione Archivio Disarmo e il Comune di Roma nel luglio 2002, il “Premio donna del XXI secolo per la resistenza” da parte del centro culturale di Shaerbeeck Belgio nel marzo 2003 e la “Menzione onorevole UNESCO Educazione alla pace” nel settembre 2003.

Yolande Mukagasana partecipa, nel 2006, alla fondazione della Onlus Bene Rwanda con la quale continua a lavorare  per portare la sua testimonianza in Italia e nel resto del mondo. Nel 2011 il suo impegno viene celebrato con una targa nel Giardino dei Giusti di Genova.

Dal 17 aprile 2012 a Yolande Mukagasana sono dedicati un albero e un cippo al Giardino dei Giusti di tutto il Mondo di Milano.

Giardini che onorano Yolande Mukagasana

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!

Contenuti correlati

L’enciclopedia dei Giusti - Genocidio Ruanda

coloro che hanno saputo reagire con comportamenti di aiuto, di soccorso e con atteggiamenti comunque solidali sono tanto più degni di considerazione e di rispetto, in quanto si staccano da una folla di persone che non hanno saputo o voluto agire e reagire

Filtra per:

Ci spiace, nessun Giusto corrisponde ai filtri che hai scelto.