Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Giornata dei Giusti

Disponibili online i materiali del convegno "Le virtù dei Giusti e l'identità dell'Europa"

Si è concluso con una straordinaria partecipazione il convegno internazionale "Le virtù dei Giusti e l'identità dell'Europa", svoltosi a Palazzo Marino il 9 e 13 novembre. Sono ora disponibili i video degli interventi di Salvatore Natoli, Stefano Levi Della Torre, Sante Maletta, Gabriele Nissim, Francesca Nodari, Francesco Tava e Massimo Cacciari.


Tre miracoli a Milano

Milano si conferma capitale morale della memoria del bene in Europa: dopo la creazione del Giardino dei Giusti al Monte Stella e l'istituzione della Giornata europea dei Giusti, il 10 maggio scorso a Bruxelles, un convegno internazionale nella Sala Alessi di Palazzo Marino rilancia la riflessione sul rapporto tra valori rappresentati dai Giusti e l'identità dell'Europea. 


I Giardini virtuali piacciono all'Europa

WeFor, la proposta didattica di Gariwo, è stato scelto per rappresentare l'eccellenza dei progetti finanziati dalla Comunità Europea, che li ha raccolti in una pubblicazione. Siamo a pag. 62. 

Dalla presentazione di WeFor nel settembre 2010 è nato l'appello per una Giornata europea da dedicare ai Giusti, ora istituita dal Parlamento di Strasburgo.


Dal Giardino del Monte Stella alla Giornata Europea dei Giusti

Gariwo e l'Associazione Giardino dei Giusti di Milano propongono un convegno in due incontri con filosofi e studiosi di fama internazionale per riflettere su Le virtù dei Giusti e l'identità dell'Europa. Venerdì 9 e martedì 13 novembre presso la Sala Alessi di Palazzo Marino, a Milano. Rivolto agli insegnanti e aperto alla cittadinanza. Ingresso su prenotazione.


La memoria dei Giusti e la nostra identità europea

Editoriale di Gabriele Nissim, Presidente di Gariwo, la foresta dei Giusti

Il 10 maggio il Parlamento di Strasburgo ha approvato la Dichiarazione scritta che istituisce il 6 marzo come Giornata europea in memoria dei Giusti.
Il concetto di Giusto, nato dall’elaborazione del memoriale di Yad Vashem per


Pavel Bratinka sulla Giornata Europea dei Giusti

L'ex attivista del Forum Civico e Viceministro degli Esteri della Repubblica Ceca parla con Gariwo del contributo dei Giusti, a cominciare da Václav Havel, alla coscienza europea di fronte ai totalitarismi comunista e nazista. 


Giornata europea dei Giusti

Il valore dell’individuo e della responsabilità personale

Il 10 maggio il Parlamento di Strasburgo ha approvato la Dichiarazione scritta che istituisce il 6 marzo come Giornata europea in memoria dei Giusti.
Il concetto di Giusto, nato dall’elaborazione del memoriale di Yad Vashem per ricordare i non ebrei che sono andati in soccorso degli ebrei, diventa così patrimonio di tutta l’umanità.

Dal 7 dicembre 2017 la Giornata dei Giusti è solennità civile in Italia: ogni anno il 6 marzo celebriamo l’esempio dei Giusti del passato e del presente per diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà.

Il termine “Giusto” non è più circoscritto alla Shoah ma diventa un punto di riferimento per ricordare quanti in tutti i genocidi e totalitarismi si sono prodigati per difendere la dignità umana.

Il significato di questa decisione richiama uno degli elementi fondanti della cultura europea: il valore dell’individuo e della responsabilità personale.

leggi tutto

Multimedia

6 marzo 2014

seconda Giornata europea dei Giusti