Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Gli alberi dei Giusti sono alberi monumentali

la Deliberazione del Ministero dell'Ambiente

Uno degli alberi del Giardino dei Giusti di Milano

Uno degli alberi del Giardino dei Giusti di Milano

Gli alberi dei Giardini dei Giusti sono alberi monumentali. Lo stabilisce dal Deliberazione n. 23 del Comitato per lo sviluppo del verde pubblico del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, firmata dal suo Presidente, Cons. Massimiliano Atelli lo scorso 6 marzo 2018. Una data certamente non casuale, in quanto prima Giornata dei Giusti dell’umanità celebrata come solennità civile dello Stato italiano.

La legge del dicembre 2017 che istituisce la Giornata stabilisce che le amministrazioni e gli enti pubblici “possono promuovere iniziative pubbliche presso i Giardini dei Giusti, ove già esistenti, ovvero la loro creazione, nonché in luoghi di richiamo simbolico per la comunità per il loro carattere storico, architettonico, ambientale o paesaggistico, aperti al pubblico utilizzo. Tali spazi possono essere individuati anche in parchi e giardini già esistenti e in alberi già piantumati, attraverso l’intitolazione ufficiale e la dedica pubblica”.

Anche questi alberi - si legge nella Deliberazione del Ministero dell’Ambiente - sono, per così dire, alberi “politici”, perché ciascuno di essi assume un significato politico. Un potente significato, è anzi il caso di aggiungere. Si tratta di un punto che questo Comitato ha toccato anche nella Relazione annuale al Parlamento 2017, osservando al riguardo che l’albero è, infatti, anche simbolo politico, dalla forte potenza evocativa e di suggestione. Un simbolo per non dimenticare, per stimolare, per denunciare. In una parola, un simbolo in tante possibili differenti declinazioni”.

Nei Giardini dei Giusti in Italia e nel mondo, tanti alberi sono stati negli anni piantumati o dedicati a coloro che hanno difeso e ancora oggi difendono la dignità umana. “Di questi alberi - prosegue la Deliberazione - ve ne è in numero crescente, ma non saranno mai abbastanza. Specie in un Paese come il nostro, che ha smesso da tempo di riempire le piazze (e, con esse, un vuoto di valori che affligge con evidenza il presente) con la monumentistica intesa in senso tradizionale, quasi che non vi siano eroi del nostro tempo da portare a esempio, attraverso un elemento rappresentativo a presenza fissa, anzitutto alle nuove generazioni. Questi eroi ci sono eccome, invece, e almeno un albero va messo a dimora per onorarne la memoria”.

Dopo l’istituzione della Giornata in memoria dei Giusti dell’umanità e dell’attribuzione di uno statuto giuridico particolare, ex lege, ai Giardini dei Giusti, il Comitato per lo sviluppo del Verde Pubblico attribuisce un valore speciale anche agli alberi dei Giardini, che “sono da inserire di diritto nell’elenco degli alberi monumentali d’Italia”.

Il testo completo della Deliberazione è disponibile sul sito del Ministero dell’Ambiente e nel box approfondimenti in calce a questo articolo

4 maggio 2018

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Giornata europea dei Giusti

Il valore dell’individuo e della responsabilità personale

Il 10 maggio il Parlamento di Strasburgo ha approvato la Dichiarazione scritta che istituisce il 6 marzo come Giornata europea in memoria dei Giusti.
Il concetto di Giusto, nato dall’elaborazione del memoriale di Yad Vashem per ricordare i non ebrei che sono andati in soccorso degli ebrei, diventa così patrimonio di tutta l’umanità.

Dal 7 dicembre 2017 la Giornata dei Giusti è solennità civile in Italia: ogni anno il 6 marzo celebriamo l’esempio dei Giusti del passato e del presente per diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà.

Il termine “Giusto” non è più circoscritto alla Shoah ma diventa un punto di riferimento per ricordare quanti in tutti i genocidi e totalitarismi si sono prodigati per difendere la dignità umana.

Il significato di questa decisione richiama uno degli elementi fondanti della cultura europea: il valore dell’individuo e della responsabilità personale.

leggi tutto

Multimedia

Convegno "I Giusti raccontano"

per la Giornata europea dei Giusti 2017