Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Le parole di Paolo Gentiloni

in occasione della prima Giornata dei Giusti dell'umanità

Paolo Gentiloni

Paolo Gentiloni

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha inviato a Gariwo un messaggio in occasione delle celebrazioni della prima Giornata dei Giusti dell'umanità. 
Di seguito il testo della lettera:

Gentile Presidente Nissim,

in occasione di questo 6 marzo, Giornata dei Giusti dell'umanità, invio il mio saluto a tutti coloro che prenderanno parte alle importanti iniziative organizzate per celebrare questa ricorrenza.

È il primo anno nel quale, grazie all’impegno del Parlamento, la Giornata dei Giusti è solennità civile in Italia; ed è positivo che il nostro sia stato il primo Paese ad aderire ufficialmente alla Giornata istituita il 10 maggio 2012 dal Parlamento Europeo, quando fu accolta la proposta di Gariwo di dedicare una ricorrenza ai Giusti per tutti i genocidi.

Mantenere viva la memoria delle figure esemplari che, in ogni tempo e luogo, hanno salvato vite umane e difeso i diritti e la dignità delle persone è fondamentale per diffondere e rafforzare i valori della responsabilità, della tolleranza e della solidarietà.

V orrei, quindi, cogliere questa occasione per esprimere il mio apprezzamento per l’impegno con il quale Gariwo promuove la cultura dell’incontro e del dialogo, che rappresenta un ingrediente fondamentale del nostro vivere civile.

Cordialmente,

Paolo Gentiloni 

2 marzo 2018

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Giornata europea dei Giusti

Il valore dell’individuo e della responsabilità personale

Il 10 maggio il Parlamento di Strasburgo ha approvato la Dichiarazione scritta che istituisce il 6 marzo come Giornata europea in memoria dei Giusti.
Il concetto di Giusto, nato dall’elaborazione del memoriale di Yad Vashem per ricordare i non ebrei che sono andati in soccorso degli ebrei, diventa così patrimonio di tutta l’umanità.

Dal 7 dicembre 2017 la Giornata dei Giusti è solennità civile in Italia: ogni anno il 6 marzo celebriamo l’esempio dei Giusti del passato e del presente per diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà.

Il termine “Giusto” non è più circoscritto alla Shoah ma diventa un punto di riferimento per ricordare quanti in tutti i genocidi e totalitarismi si sono prodigati per difendere la dignità umana.

Il significato di questa decisione richiama uno degli elementi fondanti della cultura europea: il valore dell’individuo e della responsabilità personale.

leggi tutto

Multimedia

Un murale per Khaled al-Asaad

alla Fabbrica del Vapore di Milano