Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Un augurio dall'UCEI

Il Presidente Noemi Di Segni per la Giornata dei Giusti

ANSA

L'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane ha voluto mandarci il suo messaggio in occasione della prima Giornata dei Giusti dell'umanità. Di seguito il testo dell'augurio. 

Cari amici,

Vi invio il mio più sentito apprezzamento per l'importante iniziativa che si celebra oggi a Palazzo Montecitorio.
A tre mesi dall'istituzione della Giornata dei Giusti dell'umanità da parte del Parlamento italiano uno stimolante momento di riflessione e confronto che coinvolge istituzioni, storici, addetti ai lavori a diverso titolo. Guardando al nostro incerto presente, a un quadro internazionale sempre più complesso e lacerante, mi viene da dire che c'è davvero un gran bisogno di vicende esemplari da cui attingere nel nostro quotidiano. La Memoria del bene, il ricordo di chi si è opposto e continua ad opporsi ai soprusi e alle violenze che ripetutamente nel mondo sono commessi contro innocenti, come formidabile testimonianza di vita e assunzione di responsabilità per le nuove generazioni.

Grazie quindi a Gabriele Nissim e a tutto lo staff di Gariwo, agli amici e collaboratori che trasversalmente lo sostengono in tutto il paese, per lo sforzo profuso e per i tanti risultati raggiunti in questi anni di impegno.

Ve ne siamo tutti riconoscenti.

Noemi Di Segni, Presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane

6 marzo 2018

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Giornata europea dei Giusti

Il valore dell’individuo e della responsabilità personale

Il 10 maggio il Parlamento di Strasburgo ha approvato la Dichiarazione scritta che istituisce il 6 marzo come Giornata europea in memoria dei Giusti.
Il concetto di Giusto, nato dall’elaborazione del memoriale di Yad Vashem per ricordare i non ebrei che sono andati in soccorso degli ebrei, diventa così patrimonio di tutta l’umanità.

Dal 7 dicembre 2017 la Giornata dei Giusti è solennità civile in Italia: ogni anno il 6 marzo celebriamo l’esempio dei Giusti del passato e del presente per diffondere i valori della responsabilità, della tolleranza, della solidarietà.

Il termine “Giusto” non è più circoscritto alla Shoah ma diventa un punto di riferimento per ricordare quanti in tutti i genocidi e totalitarismi si sono prodigati per difendere la dignità umana.

Il significato di questa decisione richiama uno degli elementi fondanti della cultura europea: il valore dell’individuo e della responsabilità personale.

leggi tutto