English version | Cerca nel sito:

Un Premio all'equipaggio del 1°M.llo Roberto Mangione

per i salvataggi nelle acque di Samos

Ogni anno il Premio Giuseppe Moscati viene assegnato a personalità che si sono distinte, nell’ambito del proprio lavoro così come in altri contesti, per aver alleviato le sofferenze altrui con coraggio e umiltà. 

Il premio del 2016 è stato consegnato all’equipaggio della Motovedetta CP322 della Guardia Costiera, rappresentato dal Comandante 1° M.llo Np Roberto Mangione - che ha scoperto nel 2015 il cippo del Giardino dei Giusti di Milano dedicato alle donne e agli uomini della Guardia Costiera -, dal Direttore di Macchina 2°C° Np Emiliano Venuti e dal nostromo Sc 1^Cl Np Andrea Amatosi.

Il riconoscimento ha premiato l'impegno dell'equipaggio nelle attività di soccorso svolte nei primi mesi del 2016 nelle acque di Samos, nel Mar Egeo. 
“Adesso sono in Grecia a salvare vite in nome dell’Italia - ci aveva scritto Mangione durante la missione -, onorato, orgoglioso e innamorato di poter servire per salvare”.

Riportiamo di seguito il video della trasmissione Le iene (pubblicato sul canale YouTube della Guardia Costiera), in cui Gaetano Pecoraro racconta una notte in mare sulla motovedetta del 1°M.llo Mangione. 

 

27 ottobre 2016

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

La storia

Guardia Costiera

uomini e donne che rischiano la vita per soccorrere chi fugge da fame e violenze