Gariwo
https://it.gariwo.net/giusti/pulizia-etnica-e-genocidio-nei-balcani/senija-karamehi-23666.html
Gariwo

Senija Karamehic (1949)

l'insegnante che salvò la vita ai perseguitati e si schierò contro la segregazione etnica nelle scuole

Senija Karamehić nasce nel 1949 a Derventa, in Bosnia ed Erzegovina. Si laurea in Scienze dell'educazione presso la Facoltà di Filosofia di Sarajevo e lavora come educatrice. Dal 2012 vive a Vareš.

Durante la guerra in Bosnia ed Erzegovina, pienamente cosciente del rischio che corre, dimostra il proprio coraggio civile e si oppone alle logiche del conflitto salvando la vita ai membri di altri gruppi etnici perseguitati. Li nasconde e si prende cura di loro in casa propria.

Anche dopo la guerra, rimane fedele alla scelta fatta di salvaguardare la vita ad ogni costo, nel 2002 dichiara in TV: "Mi comporterei allo stesso modo ora se, Dio non voglia, qualcuno perseguitasse qualcun altro ingiustamente". 

Si dimette, nel 2000, dalla posizione di preside della scuola elementare di Vareš dopo essere stata sistematicamente sottoposta a pressioni delle autorità locali e dall'alto rappresentante della Bosnia ed Erzegovina perché approvasse la divisione dei bambini in gruppi sulla base dell'etnia dei loro genitori. Karamehić si rifiuta e, quando scopre che la divisione sarebbe stata fatta anche senza il suo consenso, decide di lasciare l'istituto. 

È l'unica preside di una scuola elementare o secondaria in Bosnia ed Erzegovina a schierarsi apertamente e con decisione contro la segregazione del sistema scolastico, rassegnando le dimissioni dalla sua funzione a dispetto di quella tendenza all'indietro. Non vuole contribuire a quell'impronta educativa invece introdotta da più di sessanta scuole nel 2000, molte delle quali ancora oggi insistono sulla segregazione su base etnica degli alunni. 

Per il suo coraggio, Senija Karamehić ha ricevuto il Dusko Kondor Civil Courage Award.

La biografia è tratta dall’archivio del Premio Dusko Kondor per il Coraggio Civile. Ringraziamo Svetlana Broz per il materiale fornito alla redazione

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!

Contenuti correlati

L’enciclopedia dei Giusti - Pulizia etnica e genocidio nei Balcani

personaggi che si sono opposti alla pratica della pulizia etnica nella ex-Jugoslavia durante la guerra scoppiata per la spartizione del territorio, dopo la dissoluzione del regime comunista seguita alla morte del generale Tito

Filtra per:

Ci spiace, nessun Giusto corrisponde ai filtri che hai scelto.