Gariwo
https://it.gariwo.net/giusti/shoah-e-nazismo/enrico-bertoni-24053.html
Gariwo

Enrico Bertoni

l'interprete del carcere di Regina Coeli che salvò due bambini ebrei

Storia segnalata da Liliana Picciotto

Il 9 gennaio 1944 Leone Sonnino, nove anni, viene prelevato in piena notte dai militari fascisti e dai tedeschi in una delle retate che dal 16 ottobre 1943 vengono fatte a Roma per catturare gli ebrei e avviarli alla deportazione. Con lui sono arrestati i genitori Alberto e Ester Moresco e i fratelli Mario e David e le sorelle Liliana e Rachele. Tutti vengono condotti nel carcere di Regina Coeli.

Gli ultimi mesi erano stati duri per la famiglia, il padre non aveva un lavoro fisso e non sempre in casa c'era da mangiare.

Dopo l'arresto Leone e i suoi familiari rimangono in carcere alcuni giorni fino alla notte in cui vengono radunati assieme ad altre persone e avvisati che partiranno per un viaggio. Il padre, disperato, si avvicina e dice qualcosa a un signore, che assiste alla partenza: Enrico Bertoni, l'interprete che lavora nel carcere.

Poco dopo Leone e la sorella Liliana vengono tolti dalla fila e portati nella portineria, senza che nessuno se ne accorga, da lì vedranno partire i genitori e i fratelli, che non tornarono mai più dai campi di sterminio.

Bertoni quella sera conduce Leone a casa sua e lo ospita per mesi, trattandolo come un figlio e portandolo con sé ogni giorno nell'ufficio presso il carcere, senza destare alcun sospetto tra gli ufficiali tedeschi e italiani. La sorella Liliana invece viene affidata a un altro signore.

Al momento della Liberazione Leone si trasferisce da una zia e si ricongiunge con la sorella Liliana, anche lei salvata e tenuta nascosta per mesi da un'altra persona.

"Essere orfano a otto anni è un'esperienza terribile, sono vivo grazie all'interprete di Regina Coeli", ha detto Leone Sonnino intervistato nel 2011 dalla storica Liliana Picciotto. 


Bibliografia

Picciotto L., Salvarsi. Gli ebrei d'Italia sfuggiti alla Shoah. 1943-1945, Einaudi, Torino 2017.

Segnalato da Liliana Picciotto, storica della Shoah, responsabile di ricerca presso la Fondazione CDEC

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Grazie per aver dato la tua adesione!

L’enciclopedia dei Giusti - Shoah e nazismo

sono numerose le storie di salvataggio degli ebrei contro la furia nazista durante la seconda guerra mondiale, ancora poco note o addirittura rimaste sconosciute

Filtra per:

Ci spiace, nessun Giusto corrisponde ai filtri che hai scelto.