Gariwo
https://it.gariwo.net/giusti/shoah-e-nazismo/raffaello-tani-e-jolanda-salvi-17629.html
Gariwo

Raffaello Tani e Jolanda Salvi

Maggiore della Guardia di Finanza, insieme alla moglie ha salvato numerosi ebrei dalla deportazione

Storia segnalata da Liliana Picciotto

Renzo Ajò, direttore amministrativo dei grandi magazzini MAS e Prima a Roma, era stato licenziato nel 1938 a causa delle leggi antiebraiche. Il 16 ottobre 1943 viene a sapere da un vicino di casa, il maggiore della guardia di finanza Raffaello Tani, che nel quartiere è iniziato il rastrellamento degli ebrei da parte dei tedeschi. Il Magg. Tani consiglia quindi ad Ajò di andare via da casa immediatamente.

Ajò, che ha da tempo messo al sicuro i familiari presso alcuni amici a Perugia, non ha però un posto dove rifugiarsi. Il Magg. Tani allora gli offre la propria casa come nascondiglio, esponendo se stesso, la moglie Jolanda e i due figli a un serio pericolo, quando i tedeschi arrivano e perquisiscono tutto l’edificio, tranne il suo appartamento, dove Renzo Ajò è nascosto sotto un letto.

Tani ha aderito al Comitato di Liberazione Nazionale (CLN) tramite il Reparto Fronte Clandestino di Resistenza, mantenendo il proprio posto di servizio, e per questo durante l'occupazione tedesca di Roma può operare per il salvataggio degli ebrei, aiutandoli a fuggire e fornendo loro documenti falsi, come nel caso di Renzo Ajò, che riesce a raggiungere il resto della famiglia, da tempo rifugiata sotto falso nome in Umbria. Anche altri due parenti di Ajò possono rifugiarsi in una casa vuota trovata da Tani.

Nel 2006 Raffaello Tani e la moglie Jolanda sono stati riconosciuti Giusti tra le nazioni da Yad Vashem per la loro generosità.

La vicenda della famiglia Ajò è stata raccontata dal figlio Giorgio nell'intervista data nel 2010 a Liliana Picciotto.


Bibliografia

Picciotto L., Salvarsi. Gli ebrei d’Italia sfuggiti alla Shoah. 1943-1945, Einaudi, Torino 2017

Luciani L., Severino G., Gli aiuti ai profughi ebrei e ai perseguitati: il ruolo della Guardia di Finanza (1943-1945), Museo Storico della Guardia di Finanza, Roma 2005 (2a ed. 2008)

La Resistenza a Roma, in "Bollettino d’Archivio", Museo Storico della Guardia di Finanza, Roma 2007, Anno I, N° 1

Segnalati da Liliana Picciotto, storica della Shoah, responsabile di ricerca presso la Fondazione CDEC

Giardini che onorano Raffaello Tani e Jolanda Salvi

Raffaello Tani e Jolanda Salvi è onorato nel Giardino di Maccarese - IISS.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Grazie per aver dato la tua adesione!

L’enciclopedia dei Giusti - Shoah e nazismo

sono numerose le storie di salvataggio degli ebrei contro la furia nazista durante la seconda guerra mondiale, ancora poco note o addirittura rimaste sconosciute

Filtra per:

Ci spiace, nessun Giusto corrisponde ai filtri che hai scelto.