English version | Cerca nel sito:

Interviste

​Coltivare il gusto dell’altro per salvarsi dal fanatismo

Marie Rose Moro è Professore di Etnopsichiatria all’Università Paris Descartes e Primario di una Casa dell’Adolescente nella capitale francese. Gariwo l'ha interpellata sulle derive violente di alcuni giovani, migranti e non, e sulle possibilità di prevenirle. 


Foreign fighters: responsabilità dei governi europei

Dopo gli attacchi a Parigi è scattato l'allarme attentati, ma i governi europei sono responsabili per non aver impedito il reclutamento di combattenti jihadisti diretti in Siria. L'obiettivo di abbattere Assad e gli interessi politici ed economici con l'Arabia Saudita hanno condizionato finora l'atteggiamento della Francia rispetto alla minaccia dei foreign fighters, dice Alberto Negri, inviato de Il Sole 24 Ore.


Memoria e oblio

Si avvicina il 27 gennaio, Giornata della Memoria. Davide Schiffer, studioso di neuroscienze e professore emerito all’Università di Torino, è autore di un saggio, Memoria e oblio (Golem editore), che analizza l’evoluzione della memoria con la progressiva scomparsa dei testimoni diretti. Abbiamo chiesto a Schiffer, a sua volta testimone della Shoah, di parlarci di memoria, oblio, perdono ed empatia.


"I musulmani sono nostri fratelli"

Gli imam di Francia hanno invitato oggi i fedeli a recarsi alle 16 davanti alla sede di Charlie Hebdo per rendere omaggio alle vittime dell'attentato del 7 gennaio. Gariwo ha raccolto l'intervento di Marek Halter, scrittore francese, fondatore di "SOS racisme", impegnato per la convinvenza civile in Europa.


Il "fattore azero" tra Turchia e Armenia

La "questione armena" non è risolta in Turchia, il termine "genocidio" non è più un tabù almeno per la società civile, ma il governo si oppone al riconoscimento. Uno dei maggiori ostacoli alla normalizzazione dei rapporti con l'Armenia è il "fattore Azerbaijan", dice Cengiz Aktar, analista politico turco, Senior Scholar presso l'Istanbul Policy Center, scrittore ed editorialista, in questa intervista.


La sposa, una scelta necessaria

Gabriele Del Grande, autore del documentario "Io sto con la sposa", è anche l’ideatore del blog Fortress Europe, l’osservatorio sull’immigrazione, online dal 2006, che cataloga e documenta i naufragi nel Mediterraneo dal 1988 a oggi. Con lui abbiamo parlato di migranti, della Siria e del film. 


Gariwo, la foresta dei Giusti

una onlus al servizio della memoria

L'intento di Gariwo è di accrescere e approfondire la conoscenza e l'interesse verso le figure e le storie dei Giusti, donne e uomini che si sono battuti e si battono in difesa della dignità
Opera dal 1999 ma nasce ufficialmente nel 2001 come Comitato foresta dei Giusti-Gariwo e nel 2009 diventa onlus. È presieduto da Gabriele Nissim. 

Nel 2003 è nato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella di Milano, che dal 2008 è gestito dall'Associazione per il Giardino dei Giusti, di cui Gariwo fa parte con il Comune e l'UCEI.
Nel 2012, accogliendo l'appello di Gariwo, il Parlamento europeo ha istituito la Giornata europea dei Giusti - 6 marzo. Nel 2017 l'Italia è stato il primo Paese a riconoscerla come solennità civile, istituendo la Giornata dei Giusti dell'Umanità.

I nostri contatti