English version | Cerca nel sito:

Interviste

Iraq a una prova difficile, tra COVID-19 e instabilità politica

L'Iraq deve affrontare l'emergenza COVID-19. Adnan Al-Zurfi, incaricato di formare il nuovo governo, non avrà un compito facile. Ne parliamo con Andrea Plebani, ricercatore dell'Università Cattolica del Sacro Cuore e dell'ISPI, autore del volume «La terra dei due fiumi allo specchio. Visioni alternative di Iraq dalla tarda epoca ottomana all'avvento dello «Stato islamico» (editore Rubbettino).


City Angels, la solidarietà continua anche nell'emergenza da COVID-19

Come altre associazioni di volontariato i City Angels in queste settimane sono in prima linea per aiutare senza dimora e migranti, esposti al rischio di contagio per l'epidemia. Un’impresa non facile, se la parola d'ordine è: #iorestoacasa. Ma il presidente Mario Furlan e gli Angels non si scoraggiano.


​“Coronavirus? È come la finale di un mondiale"

Come si sta comportando il calcio di fronte all’emergenza? Quali lezioni ci portiamo a casa? L’opinione di Massimiliano Castellani


A Lesbo, un'atmosfera di conflitto

Come cittadina di Lesbo, sto cercando di salvare la mia dignità. Non puoi immaginare quanto alcuni di noi si vergognino di quello che sta accadendo. C’è una situazione che sembra un conflitto civile, una realtà tremenda. Daphne Vloumidi, albergatrice di Lesbo Giusta per l’accoglienza al Giardino dei Giusti di tutto il mondo di Milano. 


Quei bambini che volevano proteggere i genitori dall’Olocausto

Intervista alla psicologa Helena Klímová su un tema poco trattato: quello della responsabilità inversa, ovvero su come i bambini volevano proteggere i loro genitori durante l'Olocausto. Di Andres Pieralli 


Intervista a Tadeusz Konopka, tra i fondatori Solidarnosc di Cracovia

In un manifesto apparso a Danzica l’anno scorso nel museo della Seconda guerra mondiale leggiamo: “Essere polacco è un orgoglio; il mondo sarebbe migliore se gli uomini degli altri Paesi assomigliassero di più ai polacchi”. Credo che questo slogan esprima bene l’attuale posizione del governo. 


Gariwo, la foresta dei Giusti

una onlus al servizio della memoria

L'intento di Gariwo è di accrescere e approfondire la conoscenza e l'interesse verso le figure e le storie dei Giusti, donne e uomini che si sono battuti e si battono in difesa della dignità
Opera dal 1999 ma nasce ufficialmente nel 2001 come Comitato foresta dei Giusti-Gariwo e nel 2009 diventa onlus. Nel 2020 si trasforma in Fondazione.
È presieduta da Gabriele Nissim. 

Nel 2003 è nato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella di Milano, che dal 2008 è gestito dall'Associazione per il Giardino dei Giusti, di cui Gariwo fa parte con il Comune e l'UCEI.
Nel 2012, accogliendo l'appello di Gariwo, il Parlamento europeo ha istituito la Giornata europea dei Giusti - 6 marzo. Nel 2017 l'Italia è stato il primo Paese a riconoscerla come solennità civile, istituendo la Giornata dei Giusti dell'Umanità.

I nostri contatti