English version | Cerca nel sito:

Interviste

Intervista a Patrick Cabanel

In vista della Giornata europea dei Giusti, che sarà celebrata la prima volta il 6 marzo, iniziamo a presentarvi i contributi degli esperti in onore delle figure morali intorno a cui Gariwo auspica che si sviluppino la memoria e l'identità dell'Europa. Cominciamo da Patrick Cabanel, autore della Storia dei Giusti di Francia


Gli "invisibili" e la rinascita etica della Russia

Le manifestazioni del 2011- 2012 hanno dato vita a una nuova forma di protesta, che ha permesso il superamento del "trauma del collettivismo". Ol'ga Sedakova, poetessa russa, ci ha parlato della situazione attuale nel Paese, del ruolo della Chiesa ortodossa, della partecipazione degli "invisibili" alla rinascita etica della Russia e del caso Pussy Riot.


Alba Dorata, l'"inquietante bodyguard" della Grecia

Le aggressioni agli immigrati, gli scontri in piazza durante la visita di Angela Merkel, le proteste degli antifascisti sedate da una polizia collusa con il movimento nazionalista. Colloquio con Antonio Ferrari, editorialista del Corriere della Sera, sul partito che sta sconvolgendo la fisionomia della Grecia.  


Quale futuro per la Siria?

Intervista al politologo Vittorio Emauele Parsi. A poche ore dalla rappresaglia turca in risposta ai colpi di mortaio caduti su Altinozu, mentre l'opinione pubblica turca manifesta la più netta opposizione a qualsiasi intervento militare in una Siria già dilaniata dalla guerra civile. 


Pavel Bratinka sulla Giornata Europea dei Giusti

L'ex attivista del Forum Civico e Viceministro degli Esteri della Repubblica Ceca parla con Gariwo del contributo dei Giusti, a cominciare da Václav Havel, alla coscienza europea di fronte ai totalitarismi comunista e nazista. 


Gebert: "Ricordiamo i Giusti ancora poco conosciuti"

Il giornalista ed esponente di Solidarnosc Konstanty Gebert ha parlato con Gariwo della Giornata europea dei Giusti. Ha raccontato la storia del Giusto polacco Henrik Sławik e ha ricordato che la Polonia deve fare i conti sia con il nazismo che con il comunismo. 


Gariwo, la foresta dei Giusti

una onlus al servizio della memoria

L'intento di Gariwo è di accrescere e approfondire la conoscenza e l'interesse verso le figure e le storie dei Giusti, donne e uomini che si sono battuti e si battono in difesa della dignità
Opera dal 1999 ma nasce ufficialmente nel 2001 come Comitato foresta dei Giusti-Gariwo e nel 2009 diventa onlus. È presieduto da Gabriele Nissim. 

Nel 2003 è nato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella di Milano, che dal 2008 è gestito dall'Associazione per il Giardino dei Giusti, di cui Gariwo fa parte con il Comune e l'UCEI.
Nel 2012, accogliendo l'appello di Gariwo, il Parlamento europeo ha istituito la Giornata europea dei Giusti - 6 marzo. Nel 2017 l'Italia è stato il primo Paese a riconoscerla come solennità civile, istituendo la Giornata dei Giusti dell'Umanità.

I nostri contatti