Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Interviste

Giovani iraniani

Dalla rivoluzione islamica di Khomeini, l’Iran è passato attraverso regimi dittatoriali più o meno rigidi, ma che hanno segnato profondamente il Paese, dal punto di vista culturale, economico, sociale e, soprattutto, dei diritti umani.
Ho posto qualche domanda a un giovane amico di Teheran, ora residente in Italia. Non si è trattato di un’intervista mirata e strutturata, ma piuttosto delle “quattro chiacchiere tra amici”, che offrono, a mio parere, diversi spunti di riflessione.


​Separiamo le uova ed evitiamo di fare l’omelette

"Ho avuto la fortuna di intervistare Shimon Peres nell’Hotel King David di Gerusalemme nel 1991, poco dopo la conferenza di pace di Madrid. Rileggendo oggi le sue parole mi accorgo di come la sua visione sia di grande attualità". Il colloquio di Gabriele Nissim con l'ex presidente israeliano.


Il terrorismo spiegato ai ragazzi

Non esiste un modo per rassicurare i giovani sul terrorismo, ma ciò che accade si può contestualizzare come fenomeno storico che, in quanto tale, ha un inizio e avrà - anche se ancora non possiamo dire quando - una fine. È questo il merito del libro di Cecilia Tosi Il terrorismo spiegato ai ragazzi, edito da Imprimatur.


"I Giusti, la normalità che si ribella al male"

La proposta di legge per l’istituzione in Italia della Giornata in memoria dei Giusti dell’umanità è stata calendarizzata nella Prima Commissione. Ne abbiamo parlato con Milena Santerini, presidente dell’Alleanza parlamentare contro odio e razzismo del Consiglio d’Europa e promotrice della legge.


"Il mio impegno in Parlamento per la legge sui Giusti"

“Il ricordo dei Giusti richiama ognuno di noi all’impegno verso la democrazia, alla lotta contro il razzismo e l’intolleranza". Queste le parole contenute nella proposta di legge per l’istituzione in Italia di una Giornata in memoria dei Giusti. Ne abbiamo parlato con Emanuele Fiano, deputato e relatore della legge nella Prima Commissione.


Italia-Tunisia, un legame rafforzato dai Giusti

In un tempo segnato da conflitti e divisioni, ha un grande valore morale e politico la creazione di un nuovo Giardino dei Giusti a Tunisi - iniziativa nata dalla collaborazione tra Gariwo e il Ministero italiano degli Affari Esteri. Ne abbiamo parlato con S.E. Raimondo De Cardona, Ambasciatore d'Italia a Tunisi. 


Gariwo, la foresta dei Giusti

una onlus al servizio della memoria

L'intento di Gariwo è di accrescere e approfondire la conoscenza e l'interesse verso le figure e le storie dei Giusti, donne e uomini che si sono battuti e si battono in difesa della dignità
Opera dal 1999 ma nasce ufficialmente nel 2001 come Comitato foresta dei Giusti-Gariwo e nel 2009 diventa onlus. È presieduto da Gabriele Nissim. 

Nel 2003 è nato il Giardino dei Giusti di tutto il mondo al Monte Stella di Milano, che dal 2008 è gestito dall'Associazione per il Giardino dei Giusti, di cui Gariwo fa parte con il Comune e l'UCEI.
Nel 2012, accogliendo l'appello di Gariwo, il Parlamento europeo ha istituito la Giornata europea dei Giusti - 6 marzo. Nel 2017 l'Italia è stato il primo Paese a riconoscerla come solennità civile, istituendo la Giornata dei Giusti dell'Umanità.

I nostri contatti