Gariwo
QR-code
https://it.gariwo.net/libri-and-co/film/gulag-e-totalitarismo/il-ponte-delle-spie-16674.html
Gariwo

Il Ponte delle Spie

di Steven Spielberg Usa, 2015

Anno 1960, nel pieno della Guerra Fredda l'avvocato newyorkese James Donovan ( Tom Hanks ), è chiamato alla difesa di una spia sovietica, il colonnello Rudolf Abel ( Mark Rylance ) arrestato e accusato con prove schiaccianti. Il governo americano vuole dimostrare al mondo come il suo sistema giudiziario garantisca una difesa valida e adeguata anche ad un nemico della nazione e Donovan ha la reputazione ed il profilo adatto. Poco dopo la sentenza di condanna all'ergastolo, Donovan si era battuto per evitare ad Abel la sedia elettrica, il pilota-spia Francis Gary Powers ( Austin Stowell ) viene abbattuto in territorio sovietico con il suo aereo lockeed e fatto prigioniero. Per Donovan si prospetta una nuova e rischiosissima missione: andare a Berlino est e trattare lo scambio tra i due prigionieri.

Mastro Spielberg si cimenta con il tema della Guerra Fredda, addentrandosi nel sempre affascinante mondo dello spionaggio, che tanta fortuna ha avuto ad Hollywood e dintorni. Un film diretto con la solita efficacia e bravura, sostenuto oltretutto da una valida sceneggiatura scritta a tre mani da Matt Charman e dai fratelli Cohen ( Non è un paese per vecchi, Fargo ) i quali si sono ispirati a fatti realmente accaduti. Il ponte delle spie è un film incentrato sulla figura dell'avvocato James Donovan, personaggio straordinario e poco conosciuto ai più, che si è ritagliato un posto d'onore nella storia americana del '900. Donovan ha condotto con successo importanti quanto delicate trattative chiave per la liberazione o scambio di ostaggi come nel caso raccontato in questo film o come a Cuba, pochi anni dopo, quando su richiesta di Kennedy trattò con Castro la liberazione di migliaia di soldati che avevano partecipato all'operazione “Baia dei Porci”. L'avvocato Donovan, in questo film, incarna quei valori che Spielberg ha voluto esaltare e rimarcare in un mondo dominato dal sospetto, l'odio e la paura. Donovan crede innanzitutto nel diritto, nella verità assoluta della legge, tanto da essere pronto non solo ad assumere la difesa di un uomo odiato da tutta la nazione, ma anche di ricorrere in appello e lottare perchè non venga condannato a morte. Non importa che quell'uomo sia effettivamente una spia, non ha importanza che quell'uomo fosse un pericolo per la sicurezza nazionale, quell'uomo era sopra ogni cosa un uomo ed in quanto tale aveva dei diritti inalienabili che dovevano essere difesi. Donovan e Abel instaurano un rapporto di stima e rispetto che diventerà persino di amicizia, due uomini veri, “tutti di un pezzo”, come soleva dire Abel, i quali si trovano quasi per caso in quella commedia dell'assurdo chiamata Guerra Fredda. Il ponte delle spie è un film che parla anche di scelte, quelle che Donovan è chiamato a fare in diversi momenti della storia narrata, scelte che possono mettere a repentaglio la sua carriera, l'incolumità della sua famiglia e l'onorabilità della sua persona, ma sono le scelte giuste e in quanto tali non esitsa un attimo ad imbracciarle. Un film intenso ed emozionante, interpretato magistralmente dal sempre bravissimo Hanks ma ancor di più dallo straordinario Mark Rylance, il quale si porterà a casa un meritatissimo Oscar. Un film che racconta un lungo capitolo della storia del XX secolo che ha condizionato e influenzato la vita di milioni di persone, un periodo buio e incentrato sulla paura e sul sospetto che porterà all'edificazione di un assurdo muro che divise una città, famiglie e opinioni. Un muro che oggi sopravvive solo come monumento in ricordo di quegli anni oscuri, un perenne monito che speriamo possa dissuadere altri e futuri portatori di divisione e intolleranza. Maall'orizzonte già si staglia l'ombra sinistra di altri muri pronti a dividere.

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Grazie per aver dato la tua adesione!