English version | Cerca nel sito:

Il futuro della memoria

progetto realizzato dalle classi 3B e 3C dell'ICS Marco Polo di Senago



Il progetto realizzato dalle classi 3B e 3C durante le ore di Laboratorio nel corso dell’intero anno scolastico 2018-2019. Le classi hanno lavorato per ricordare e approfondire il periodo storico della Shoah.

In particolare, gli studenti, divisi in gruppi, hanno realizzato ricerche relative ai Giusti nel mondo, il Giardino dei Giusti di Milano e si sono chiesti chi sono i Giusti di oggi. 

Le loro riflessioni sono confluite nelle lettere che ogni gruppo ha scritto alla senatrice Liliana Segre e ai Giusti scelti per realizzare questa Mostra. Uno spazio all’interno della mostra è dedicato a Irena Sendler la cui opera al servizio della Resistenza nella Polonia occupata dai Nazisti è stata ricostruita dagli alunni della classe 3F.

Gli studenti si sono dedicati anche alla riproduzione delle pietre d’inciampo divelte lo scorso anno nel quartiere ebraico di Roma, hanno ricercato le storie dei deportati cui erano dedicate e hanno scritto lettere ai familiari che si spera di poter raggiungere attraverso la Comunità ebraica di Roma.

Con gli elaborati sono stati realizzati i libri della memoria che sono stati esposti all’interno della mostra per essere consultati..

Al piano terra, è stato realizzato l’Albero del Bene con frasi e riflessioni sul tema della responsabilità di scegliere e affermare il Bene, nomi di persone che hanno scelto di stare dalla parte di chi pativa e patisce il male del mondo. I rami dell’albero salgono fino all’ultimo piano dell’Istituto e potranno essere completati negli anni da altri studenti che proseguiranno la riflessione e il lavoro sui diritti Umani e la Shoah.

Nel giardino esterno è stato realizzato il Giardino dei Giusti con un albero dedicato a ciascuno dei Giusti che sono stati oggetto della ricerca. Ogni albero presenta un QRcode che permette di accedere alle informazioni e alla storia del Giusto. E’ stata ridipinta la cavea già presente nello spazio esterno e sono state collocate le pietre d’inciampo, ed è stata completata con parole e frasi legate alle tematiche della Memoria ed elaborate dagli studenti delle due classi.

Il tronco di un albero, già precedentemente tagliato, è stato appositamente sistemato per ospitare la legenda del Giardino dei Giusti.

Come già illustrato nell’atrio dell’Istituto, la mostra è dedicata al partigiano Aldo Deponti, l’ultimo partigiano di Senago recentemente venuto a mancare, quale simbolo di tutti i partigiani e di tutti coloro che hanno rischiato la propria vita per combattere l’orrore del nazifascismo e costruire il Bene della democrazia. 

Si ringrazia la prof.ssa Donatella Fontana per i materiali 

28 novembre 2019

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.