English version | Cerca nel sito:

"Non aspettarmi vivo" di Anna Migotto e Stefania Miretti, di Antonio Ferrari

La banalità dell'orrore nelle voci dei ragazzi jihadisti



Antonio Ferrari presenta il libro-inchiesta delle giornaliste Anna Migotto e Stefania Miretti, un libro che come dice lo stesso Ferrari, parla della banalità dell'orrore delle giovani leve jihadiste. Cosa spinge questi ragazzi a perdere volontariamente la loro vita e consegnarla all'oblio dell'orrore? il connubio tra solitudine e depressione, aliena questi ragazzi, che soli e senza riuscire a regaire, cadono nella trappola della sporca guerra del califfo.

9 maggio 2017

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.