English version | Cerca nel sito:

Cosa insegna la sentenza per Rakto Mladic

di Antonio Ferrari



La notizia della condanna all'ergastolo del "boia di Srebrenica" Ratko Mladic da parte della Corte dell'Aja è molto importante, e fondamentale è il formale riconoscimento dell'avvenuto genocidio, un'altra volta. 

Questa parola esce dai libri di scuola ed entra rumorosamente nelle nostre vite, dando un forte impulso alla possibilità di parlare finalmente e dappertutto dei genocidi che sono avvenuti, e di quelli presenti.  

Dalla nuova rubrica Voci dal Vicino Oriente di Antonio Ferrari per CorriereTV.

27 novembre 2017

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.