English version | Cerca nel sito:

The way back di Peter Weir

in fuga dal gulag



1939. Un tenente dell'esercito polacco viene accusato di spionaggio e condannato a 25 anni di lavori forzati presso un GULag siberiano. Dopo un periodo di prigionia, assieme a sei carcerati, organizza l'evasione e nel 1941inizia una disperata fuga, che porta questi uomini a percorrere migliaia di chilometri, attraversando la ferrovia transiberiana e il deserto del Gobi e patendo fame, gelo e malattie, fino ad arrivare in India nel 1942.

10 luglio 2012

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.