Stanko Lokar, il contadino bosniaco dal cancello aperto per i migranti

di Mauro Matteucci (Giardino di Pistoia)

I Giusti sono spesso persone semplici, come il contadino bosniaco Stanko LOkar, che con un gesto quasi banale, ma dettato dalla sua coscienza, non sdolo apre ai migranti disperati lungo la rotta bosniaca, il cancello del suo giardino, ma si oppone all'orrore dell'indifferenza di un'Euopa che ha per

1 commento

Riflessioni

Pierantonio Costa. Il primato della coscienza

di Mauro Matteucci (Giardino di Pistoia)

Pochi giorni fa è morto Pierantonio Costa, un uomo straordinario che nel 1994 salvò in Rwanda centinaia di bambini Tutsi, sottraendoli al genocidio, che si consumò in quel paese, divenendo uno degli episodi più sanguinosi del XX secolo. Ho avuto la fortuna di incontrarlo più volte: davvero una bella

Ebru Timtik, domanda giustizia dalla sua tomba

di Mauro Matteucci

Il 27 agosto scorso, a 42 anni, dopo 238 giorni di sciopero della fame, con 30 chili di pelle e ossa, si è spenta l'avvocata Ebru Timtik, detenuta nelle carceri turche perché rivendicava un giusto processo e il diritto alla difesa dei propri assistiti. Perciò non poteva essere tollerata dal regime l

Giardini

Ruanda 1994: ricordare per educare al rispetto delle differenze

di Mauro Matteucci (Giardino di Pistoia)

Rwanda 1994: ricordare per educare al rispetto delle differenze


Le nostre differenze ci arricchiscono, non devono mai condurci verso una strada che ci divide. Siamo i privilegiati della natura, non lo dimentichiamo mai. Le nostre diversità sono una ricchezza da condividere.

1 commento

Eventi

Veglia laica di memoria e di resistenza. Vicofaro, 31 luglio 2019

di Mauro Matteucci (Giardino di Pistoia)

L'iniziativa è stata molto coinvolgente con un pubblico numeroso e partecipe, tra cui spiccava la presenza di un gruppo di scout di Trento e dei ragazzi africani accolti da don Massimo. Uno di loro, proveniente dal Gambia ha letto la bellissima lettera inviata dal Ruanda da Yolande Mukagasana, strao

La solidarietà è più forte del virus

di Mauro Matteucci (Giardino di Pistoia)

Sappiamo che l’Italia vive ormai da giorni un momento drammatico per il diffondersi di questa tremenda malattia chiamata Coronavirus. Perciò abbiamo deciso di scrivere una lettera per esprimere tutta la nostra solidarietà e vicinanza alle famiglie delle vittime, ai malati, a tutti coloro che vivono

carica altri post