Gariwo
https://it.gariwo.net/network/quinta-edizione-di-gariwonetwork-24221.html
Gariwo

Quinta edizione di GariwoNetwork

Prevenire i genocidi con l’esempio dei Giusti

L’appuntamento con GariwoNetwork, la rete di coloro che in Italia e nel mondo si occupano di Giusti e della creazione dei Giardini dei Giusti, è un momento fondamentale del nostro anno in compagnia dei Giusti.
Quest’anno, il 5° Incontro Internazionale di GariwoNetwork, dal titolo Prevenire i genocidi con l’esempio dei Giusti, si è tenuto martedì 23 novembre 2021 dalle 16 alle 18.30 in diretta su YouTube e si è focalizzato sul tema della prevenzione dei genocidi con interventi degli esperti. La situazione attuale nel mondo in cui emergono diversi scenari di potenziali genocidi e atrocità di massa, dall’Afghanistan allo Yemen, dall’Etiopia al Myanmar, allo Xinjiang cinese, rende sempre più urgente un confronto globale su come riconoscere meccanismi, linguaggi e dinamiche pericolosi e prevenire nuovi genocidi. In questo contesto si inseriscono le storie dei Giusti, che salvaguardando la vita umana, l’ambiente, le libertà, rappresentano un potente argine al male e mostrano un esempio concreto di responsabilità verso l’altro.

Il lavoro di Gariwo e del suo network sulla prevenzione dei genocidi, attraverso la diffusione della Memoria del bene e dei Giardini dei Giusti nel mondo, vuole essere una prosecuzione d’intenti della Convenzione per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio del 1948, voluta fortemente dal giurista ebreo polacco Raphael Lemkin e adottata dalle Nazioni Unite. In questo processo, sono tappe fondamentali l’approvazione, prima al Parlamento europeo nel 2012 e poi a quello italiano nel 2017, della Giornata dei Giusti dell’umanità, e, in occasione del Giorno della Memoria 2021, l’accettazione da parte della Commissione esteri della Camera dei deputati di tre proposte concrete avanzate dalla Fondazione Gariwo al Parlamento italiano in tema di prevenzione dei genocidi.

L’edizione 2021 di GariwoNetwork ha visto una conferenza online in cui sono intervenuti il Presidente di Gariwo Gabriele Nissim, lo scrittore e Responsabile Editoriale di Gariwo Francesco M. Cataluccio, il giornalista e attivista polacco Konstanty Gebert, il Presidente della Commissione Affari Esteri della Camera dei Deputati Piero Fassino. La Senatrice Liliana Segre ha partecipato con un contributo video.

Gli interventi sono stati preceduti dai saluti di Mario Vanni, Capo di Gabinetto del Sindaco di Milano, Tsovinar Hambardzumyan, Ambasciatrice della Repubblica d’Armenia in Italia introdotta dal Console onorario d’Armenia in Italia Pietro KuciukianRoberto Jarach, Presidente della Fondazione Memoriale della Shoah, Andrée Ruth Shammah, Direttrice del Teatro Franco Parenti.

Durante i lavori è stato presentato Domande sulla memoria, il primo volume collettivo della collana Campo Libero a cura della Fondazione Gariwo e della Libreria Editrice Cafoscarina, da novembre in libreria.

La conferenza

martedì 23 novembre 2021 dalle 16.00 alle 18.30
in diretta su YouTube dal Teatro Franco Parenti di Milano

Gabriele Nissim, Presidente di Gariwo
Raphael Lemkin e il ruolo dei Giardini dei Giusti per la prevenzione dei genocidi

Francesco M. Cataluccio, scrittore e Responsabile Editoriale di Gariwo
Il valore etico della discussione sulla Memoria e sulle figure dei Giusti

Konstanty Gebert, giornalista e attivista polacco
Il genocidario come persona morale. Le motivazioni ideologiche dei carnefici

Piero Fassino, Presidente della Commissione Affari Esteri della Camera dei Deputati
Il ruolo della Commissione Esteri della Camera nella prevenzione dei genocidi

Liliana Segre, testimone della Shoah e Senatrice a vita
Il valore della Memoria contro il dilagare dell’odio. Un dialogo con Gabriele Nissim