English version | Cerca nel sito:

Persecuzioni

Il nuotatore birmano Win Htet Oo rinuncia alle Olimpiadi come protesta contro il governo militare


Un promettente nuotatore del Myanmar chiede al Comitato Olimpico Internazionale di vietare al Comitato Olimpico del Myanmar di rappresentare il Paese ai prossimi Giochi di Tokyo, dicendo che questo "non condivide i valori olimpici". Dal golpe di febbraio le forze di sicurezza guidate dal generale Min Aung Hlaing hanno ucciso oltre 800 persone e impedito ogni forma di protesta pacifica, arrestando più di 4000 manifestanti.


Ratko Mladic, confermato l'ergastolo

Ventisei anni dopo il genocidio di Srebrenica dell’11 luglio 1995, a un mese dall’anniversario del massacro, Ratko Mladic ha ascoltato la sentenza di appello ai suoi danni. Sentenza che ha confermato l'ergastolo già imputatogli nel 2017 dal Tribunale penale internazionale per la ex Jugoslavia.


Addio a David Dushman

Il 27 gennaio 1945 il soldato David Dushman guidò il proprio carro armato T-34 attraverso la recinzione elettrica che circondava il campo di sterminio di Auschwitz, aveva solo 21 anni ed era un ebreo veterano dell’Armata Rossa. Dushman, considerato l’ultimo sopravvissuto dei soldati che quel giorno videro il male indicibile di Auschwitz, è scomparso sabato scorso a Monaco, dove viveva dal ‘96, all’età di 98 anni, lo ha confermato la Comunità ebraica della città.


Euro 2020: dal Giardino dei Giusti di Milano un presidio per i diritti delle donne

Un incontro pubblico alla vigilia di Italia-Turchia, gara inaugurale di Euro 2020, dopo aver proposto all’Uefa di far arbitrare la partita a una donna, in risposta al ritiro del governo di Erdogan dalla Convenzione di Istanbul contro la violenza di genere. Giovedì 10 giugno, ore 16. Anfiteatro Ulianova Radice, Giardino dei Giusti di Milano.
Partcipano: Giovanna Grenga (Giardino dei Giusti di Roma), Cenap Aydin (docente esperto di dialogo inter-religioso), Elisabet Spina (responsabile del settore femminile A.C. Milan), Francesca Gargiulo (psicologa dello sport), Joshua Evangelista (ufficio comunicazione Gariwo).


Un nuovo studio mostra l'impatto a lungo termine delle politiche cinesi sul controllo delle nascite nello Xinjiang

Secondo una nuova analisi del ricercatore tedesco Adrian Zenz, condivisa in esclusiva con Reuters prima della pubblicazione, entro 20 anni le politiche cinesi di controllo delle nascite potrebbero tagliare da 2,6 a 4,5 milioni di nascite degli Uiguri e di altre minoranze etniche nello Xinjiang meridionale, fino a un terzo della popolazione di minoranze prevista nella regione.


Sarajevo, la generosità umana tra le colline dell’assedio

Reportage di Tatjana Đorđević Simić che, ascoltando le testimonianze dell'assedio, cerca di capire a che punto è la riconciliazione tra le varie anime della città. "Sarajevo oggi è divisa. C’è una parte della città, conosciuta come Sarajevo Est, che appartiene alla Repubblica Srpska ed è popolata soprattutto dai serbi. Nonostante il dialogo esista tra i due popoli, ci sono ancora molti cittadini che dopo quasi trent'anni dalla guerra non attraversano il confine con la parte della città in cui vivono i bosniaci musulmani...


Persecuzioni, torture, massacri

la violazione dei diritti umani

L'articolo 1 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, adottata a Parigi dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948, recita:
"Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza".
Il giorno precedente la stessa Assemblea Generale aveva approvato a New York la Convenzione sulla prevenzione e la condanna del crimine di genocidio, definito come l'intenzionale distruzione, in tutto o in parte, "di un gruppo nazionale, etnico, razziale o religioso", con la nota esclusione dei gruppi politici per l'opposizione dei Paesi del blocco sovietico, che temevano di essere coinvolti nelle accuse per le persecuzioni degli avversari (i cosiddetti nemici del popolo condannati ai lavori forzati nei gulag).

leggi tutto

 

Il libro

Viaggio in Armenia

Osip Mandel’stam

Multimedia

The true cost

il film documentario che esplora l'impatto della moda sulle persone e il pianeta

La storia

Ferenc Donath

dissidente della rivoluzione ungherese del 1956