English version | Cerca nel sito:

Persecuzioni

Restituiti gli archivi a Memorial

Aggiornamento
Il 6 maggio tutti i materiali sono stati restituiti al Centro di Ricerca.
Ringraziamo tutti coloro che hanno aderito all'appello.





Sequestrate le memorie del GULag
al Centro di Ricerca "Memorial"San Pietroburgo, 4 dicembre 2008
Con un'operazione di polizia ordinata dalla Procura sette uomini hanno fanno irruzione nella sede del Centro di ricerca e informazione "Memorial". 
Confiscato l'intero archivio elettronico: 11 hard disk, cd, diari, 10mila fotografie d'epoca, i documenti sulla storia del GULag coi nomi di più di 50mila vittime, le storie dei sopravvissuti altrimenti dimenticate.
Il sequestro arbitrario da parte delle autorità giudiziarie russe rischia di annullare per sempre più di cento anni di memoria, frutto di venti anni di difficile ricerca. 

Chiediamo di sottoscrivere l'appello contro il sequestro del materiale informatico di "Memorial"


Katyn censurato dalla distribuzione

L'ultimo film di Andrzej Wajda, Katyn, è l'incisiva trasposizione cinematografica della strage di ufficiali polacchi commessa dalla polizia segreta stalinista nel 1940. Nonostante l'importanza del tema e la grandezza del regista, la distribuzione ha incontrato molte difficoltà. Secondo Wajda, la distribuzione estera del film è gestita dalla tv polacca, ancora condizionata dalle vecchie logiche totalitarie.


Impiccata in Iran Delara Darabi e rilasciata Roxana Saberi

La giornalista iraniano-americana Roxana Saberi è stata rilasciata, forse in segno di buona volontà nelle relazioni con Washington.


Giusti e Resistenti Morali al Totalitarismo

Convegno di Storia e Memoria a conclusione dei percorsi didattici attuati dalle scuole superiori della rete nell'anno 2008/2009 con la partecipazione di personalità internazionali, in attuazione del progetto europeo "I Giusti e la resistenza la totalitarismo" (Bologna, 22 e 23 aprile 2009).


Anniversario del genocidio armeno

A 94 anni dallo sterminio del popolo armeno, nel mondo si moltiplicano le iniziative per difendere la verità storica e ovunque le comunità armene si mobilitano contro il negazionismo della Turchia per commemorare il triste anniversario del "genocidio dimenticato", il Metz Yeghern. All'interno calendario delle iniziative.


Anniversario del genocidio ruandese

Dal 7 al 13 aprile in Ruanda settimana di commemorazione del genocidio. Veglia funebre a Kigali in ricordo delle vittime.
Cerimonie di commemorazione anche in Tanzania e Uganda.
Riaccese le polemiche sulla Corte Internazionale di Arusha, in Tanzania, accusata di lentezza nella conduzione dei processi.


Persecuzioni, torture, massacri

la violazione dei diritti umani

L'articolo 1 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, adottata a Parigi dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948, recita:
"Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza".
Il giorno precedente la stessa Assemblea Generale aveva approvato a New York la Convenzione sulla prevenzione e la condanna del crimine di genocidio, definito come l'intenzionale distruzione, in tutto o in parte, "di un gruppo nazionale, etnico, razziale o religioso", con la nota esclusione dei gruppi politici per l'opposizione dei Paesi del blocco sovietico, che temevano di essere coinvolti nelle accuse per le persecuzioni degli avversari (i cosiddetti nemici del popolo condannati ai lavori forzati nei gulag).

leggi tutto