English version | Cerca nel sito:

Persecuzioni

TG2 Dossier sugli italiani vittime del GULag

Reportage sulla tragica sorte degli italiani perseguitati in URSS negli Anni Trenta. I parenti delle vittime raccontano la loro storia.
Elena Dundovich ricostruisce storicamente i fatti.
Gabriele Nissim spiega la coraggiosa battaglia di Luciana De Marchi, protagonista del suo libro Una bambina contro Stalin, per la memoria del padre Gino, fucilato a Butovo (Mosca) nel 1938


La difficile battaglia per la memoria del GULag in Russia

16 aprile 2008,ore 12,30, Milano, Università Cattolica, Cripta dell'Aula Magna
Il potere riparatore della memoria
presentazione del libro Una bambina contro Stalin, di Gabriele Nissim
Dialogano con l'autore:
- prof. Adriano dell'Asta, docente di Lingua e letterarua russa all'Università Cattolica di Milano
- Anatolij Razumov, presidente del comitato "Nomi restituiti" di San Pietroburgo 


Giornate cultura armena in Italia

Progetto a cura del Consolato Onorario di Milano e dell'Unione degli Armeni d'Italia, 11 - 23 aprile 2008

11 aprile, ore 16.30, Sala del Consiglio di Zona 3 - Via Sansovino, 9, con:

Pietro Kuciukian, Misha Wegner, Gabriele Nissim, Sarkis Shahinian


I Giusti nel tempo del male finalmente in italiano

È uscito finalmente in italiano il libro di Svetlana Broz "Good People in the Evil Time", in cui sono raccolte le storie di solidarietà tra le diverse etnie durante la pulizia etnica in Bosnia-Erzegovina. Trasferitasi da Belgrado a Sarajevo, per il suo lavoro a favore della riconciliazione.


Giorno della Memoria 2008

Le iniziative per ricordare la Shoah e gli altri crimini contro l'Umanità nel "giorno della memoria", il 27 gennaio.
Al Quirinale il Presidente Napolitano onora i Giusti. Partecipano i ragazzi della rete delle scuole dell'Emilia Romagna "Storia e memoria"


Al Quirinale con Luciana De Marchi

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il 23 novembre 2007 ha ricevuto Luciana De Marchi, accompagnata da Gabriele Nissim, autore del libro Una bambina contro Stalin, di cui la sig. ra De Marchi è protagonista


Persecuzioni, torture, massacri

la violazione dei diritti umani

L'articolo 1 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, adottata a Parigi dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948, recita:
"Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza".
Il giorno precedente la stessa Assemblea Generale aveva approvato a New York la Convenzione sulla prevenzione e la condanna del crimine di genocidio, definito come l'intenzionale distruzione, in tutto o in parte, "di un gruppo nazionale, etnico, razziale o religioso", con la nota esclusione dei gruppi politici per l'opposizione dei Paesi del blocco sovietico, che temevano di essere coinvolti nelle accuse per le persecuzioni degli avversari (i cosiddetti nemici del popolo condannati ai lavori forzati nei gulag).

leggi tutto

 

La storia

Hrant Dink

giornalista che promosse il dialogo e la riconciliazione tra turchi e armeni