English version | Cerca nel sito:

Diritti umani e crimini contro l'Umanità

I ricatti dei criminali di guerra

Il giudice Fatou Bensouda, che succederà a Luis Moreno Ocampo alla guida della Corte Penale Internazionale il mese prossimo, ha dichiarato che gli imputati per crimini di guerra ricattano i potenti per ottenere impunità e coperture. 


L'Egitto al voto

Sogni e speranze degli egiziani sono concentrati sul primo voto libero della loro lunga storia. Tredici candidati, sogni e speranze, con qualche nota dolente come la marginalità delle donne. E non manca chi dice: "Non serve un faraone, ma un impiegato". 


Dov'è Farah?

Dalle pagine de Il Fatto Quotidiano l'attivista Shady Hamadi denuncia la scomparsa di Farah Hwijeh, 30 anni, siriana. La ragazza è stata arrestata dai servizi di sicurezza senza motivo lo scorso cinque maggio.


La persecuzione degli albini in Africa

In Burundi lo scorso sei maggio una ragazza albina di 15 anni è stata uccisa e poi mutilata. Secondo l'associazione Albini Senza Frontiere 18 bambini sono stati vittime di assasini rituali dal 2008 in questo Paese.


Pacifista arrestato nel Bahrein

Il blogger Nabil Rajab è una figura mediatica nota per i suoi tweet contro il potere. Secondo Le Monde, il suo fermo all'aeroporto di Manama rappresenterebbe un segnale di "inasprimento della situazione dei diritti umani" nel Paese mediorientale. 


Cristiani nigeriani sotto attacco

La setta di integralisti islamici Boko Haram sta conducendo una lotta senza quartiere contro il governo centrale. Dall'inizio dell'anno uccise 450 persone tra cristiani e musulmani moderati, compresi uomini dello Stato.


Genocidi e crimini contro l'Umanità

la negazione del valore dell'individuo

La prima definizione giuridica in materia di persecuzioni di massa risale al 1915 e riguarda il massacro delle popolazioni armene da parte dei turchi, cui seguono i processi delle Corti marziali a carico dei responsabili. Nel Trattato di Sèvres del 1920 le Grandi Potenze usano i termini di crimini contro la civilizzazione e crimini di lesa umanità.
Al termine della seconda guerra mondiale, di fronte alla tragedia della Shoah, il Tribunale Militare del processo di Norimberga contro i gerarchi nazisti stabilisce, in apertura, i crimini per i quali la Corte ha competenza...
Il 9 dicembre 1948 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva all’unanimità la Convenzione per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio, considerato il più grave crimine contro l'Umanità.

leggi tutto