English version | Cerca nel sito:

Diritti umani e crimini contro l'Umanità

Dov'è Farah?

Dalle pagine de Il Fatto Quotidiano l'attivista Shady Hamadi denuncia la scomparsa di Farah Hwijeh, 30 anni, siriana. La ragazza è stata arrestata dai servizi di sicurezza senza motivo lo scorso cinque maggio.


La persecuzione degli albini in Africa

In Burundi lo scorso sei maggio una ragazza albina di 15 anni è stata uccisa e poi mutilata. Secondo l'associazione Albini Senza Frontiere 18 bambini sono stati vittime di assasini rituali dal 2008 in questo Paese.


Pacifista arrestato nel Bahrein

Il blogger Nabil Rajab è una figura mediatica nota per i suoi tweet contro il potere. Secondo Le Monde, il suo fermo all'aeroporto di Manama rappresenterebbe un segnale di "inasprimento della situazione dei diritti umani" nel Paese mediorientale. 


Cristiani nigeriani sotto attacco

La setta di integralisti islamici Boko Haram sta conducendo una lotta senza quartiere contro il governo centrale. Dall'inizio dell'anno uccise 450 persone tra cristiani e musulmani moderati, compresi uomini dello Stato.


Libertà (?) di stampa

In molti Paesi è un traguardo ancora da raggiungere, i giornalisti pagano spesso con la vita il fatto di svolgere bene il proprio lavoro.


Le Madri di Plaza de Mayo compiono 35 anni

Compie 35 anni il movimento argentino delle donne che, a partire dal 30 aprile 1977, sfidarono il regime del generale Videla per chiedere giustizia per i loro figli rapiti e uccisi dagli estremisti di destra o dagli stessi militari al potere. 


Genocidi e crimini contro l'Umanità

la negazione del valore dell'individuo

La prima definizione giuridica in materia di persecuzioni di massa risale al 1915 e riguarda il massacro delle popolazioni armene da parte dei turchi, cui seguono i processi delle Corti marziali a carico dei responsabili. Nel Trattato di Sèvres del 1920 le Grandi Potenze usano i termini di crimini contro la civilizzazione e crimini di lesa umanità.
Al termine della seconda guerra mondiale, di fronte alla tragedia della Shoah, il Tribunale Militare del processo di Norimberga contro i gerarchi nazisti stabilisce, in apertura, i crimini per i quali la Corte ha competenza...
Il 9 dicembre 1948 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva all’unanimità la Convenzione per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio, considerato il più grave crimine contro l'Umanità.

leggi tutto

Multimedia

Praga 1968 (video)

La Storia siamo noi

La storia

Denis Mukwege

un medico contro gli stupri in Congo