Gariwo: la foresta dei Giusti GariwoNetwork

English version | Cerca nel sito:

Diritti umani e crimini contro l'Umanità

Il lento genocidio contro il popolo dei Kachin in Myanmar

Proponiamo di seguito la traduzione dell'articolo ‘Slow genocide’: Myanmar’s invisible war on the Kachin Christian minority, pubblicato dal Guardian il 14 maggio 2018, con un aggiornamento il giorno successivo, che descrive, purtroppo, un nuovo massacro di cristiani Kachin.

 


Una cinquina di donne premiate per l'impegno ambientalista

Nel 2018 cinque su sei vincitori del Goldman environmental prize sono donne, una cinquina importante che spazia dalla Colombia al Vietnam, passando per Sudafrica, Francia, USA e Filippine. Vediamo le loro storie, in cui si manifesta una grande capacità di declinare i tipici temi ambientalisti in progetti concreti e sentiti come importanti dalle popolazioni.


La seconda fase della guerra in Siria

Il conflitto che è cominciato come una rivolta, è proseguito come una guerra civile, ma è subito diventata una sorta di guerra per procura con la partecipazione di tutte le potenze con l’obiettivo di abbattere il principale alleato dell’Iran. La Siria e forse anche il Libano, dove si è appena andati alle urne, rischiano di essere il campo di battaglia di un altro conflitto ancora più ampio...


"L'antisemitismo è una visione del mondo viscerale"

L'inimicizia verso gli ebrei è più di una serie di pregiudizi. Dal punto di vista psicoanalitico, l'antisemitismo funziona come una patologia delirante. Presentiamo tradotta l'intervista del giornale tedesco Zeit allo psicologo sociale Sebastian Winter, docente alla Justus-Liebig-Universität di Gießen e alla International Psychoanalitical Society di Berlino.


Il discorso di Abbas, tra odore di antisemitismo e sostegno ai due Stati

Secondo la giornalista di Haaretz Amira Hass, che ha scelto di vivere nei Territori per esprimere il suo impegno di ebrea per la pace con i palestinesi, le orribili dichiarazioni antisemite di Abu Mazen sulle radici dell'odio verso gli ebrei sarebbero meno importanti della sua volontà di subordinare completamente l'OLP all'Autorità Palestinese. Presentiamo tradotto il suo articolo del 2 maggio.


L'aumento dell'antisemitismo in Europa

L'antisemitismo non si ferma mai agli ebrei, ma prima o poi diventa una forma di persecuzione che colpisce tutti. Per questo occorre non abbassare mai la guardia, denunciare ogni episodio e rimanere vigili. Abbiamo analizzato qui lo stato di quest'orribile ondata persecutoria in Francia, Inghilterra e Germania.


Genocidi e crimini contro l'Umanità

la negazione del valore dell'individuo

La prima definizione giuridica in materia di persecuzioni di massa risale al 1915 e riguarda il massacro delle popolazioni armene da parte dei turchi, cui seguono i processi delle Corti marziali a carico dei responsabili. Nel Trattato di Sèvres del 1920 le Grandi Potenze usano i termini di crimini contro la civilizzazione e crimini di lesa umanità.
Al termine della seconda guerra mondiale, di fronte alla tragedia della Shoah, il Tribunale Militare del processo di Norimberga contro i gerarchi nazisti stabilisce, in apertura, i crimini per i quali la Corte ha competenza...
Il 9 dicembre 1948 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva all’unanimità la Convenzione per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio, considerato il più grave crimine contro l'Umanità.

leggi tutto

Multimedia

Terraferma

Di Emanuele Crialese (2011)

La storia

Anna Politkovskaja

assassinata a Mosca per aver denunciato l'orrore della guerra in Cecenia