English version | Cerca nel sito:

Diritti umani e crimini contro l'Umanità

Le fake news colpiscono ancora

Le fake news sono ovunque. Il loro unico scopo è quello di seminare il falso, raggiungendo il numero massimo di lettori, tramite la condivisione di contenuti sui social, sfruttando l’emozione degli utenti che commentando impulsivamente. Una situazione analoga si è verificata alcuni giorni fa in Italia, quando una fake news ha provocato un’incredibile ondata di risentimento contro la Repubblica Ceca.


In India il Covid-19 riaccende l'ostilità verso i musulmani

I musulmani sono ritenuti responsabili di parte dei contagi per un raduno religioso tenuto in marzo. Secondo gli esperti il governo è stato lento ad agire contro il virus. Caritas India e altre organizzazioni umanitarie si mobilitano per dare soccorso.


Il virus ci ricorda che quello che succede agli altri si ripercuote su di noi

Carlotta Sami (UNHCR): "È chiaro che questo è il momento peggiore per fare discriminazioni, per dire “prima noi e poi loro”. Solo con misure condivise disponibili per tutti possiamo proteggere ciascuna persona". 


Helin Bölek, attivista e cantante turca, muore dopo lo sciopero della fame

Componente del gruppo di musica folk di sinistra Grup Yorum, ha spinto fino alle estreme conseguenze la protesta contro gli arresti e altre forme di repressione da parte del governo, che accusava i musicisti di complicità con un gruppo terroristico di estrema sinistra marxista-leninista.


Negare, accusare: l'uso distorto del COVID-19 nei media pro-Trump

Dubbi, cinismo e disinformazione sul coronavirus si sono radicati tra i commentatori di destra più famosi che sostengono Trump e hanno trasformato la pandemia da COVID-19 in una battaglia tra “noi e loro”. Lo scrive Jeremy W. Peters in un editoriale pubblicato sul quotidiano The New York Times.


Africa, donne e Covid-19

"Il mondo intero sta affrontando la pandemia di coronavirus. Dobbiamo prepararci al peggio, evitare un'enorme diffusione del virus e una moltiplicazione dei casi in RDC." Con questo appello Denis Mukwege si rivolge alla popolazione della Repubblica Democratica del Congo, aprendo l'ospedale Panzi per le vittime di Covid e allarmando sulla questione di genere di fronte all'epidemia.


Genocidi e crimini contro l'Umanità

la negazione del valore dell'individuo

La prima definizione giuridica in materia di persecuzioni di massa risale al 1915 e riguarda il massacro delle popolazioni armene da parte dei turchi, cui seguono i processi delle Corti marziali a carico dei responsabili. Nel Trattato di Sèvres del 1920 le Grandi Potenze usano i termini di crimini contro la civilizzazione e crimini di lesa umanità.
Al termine della seconda guerra mondiale, di fronte alla tragedia della Shoah, il Tribunale Militare del processo di Norimberga contro i gerarchi nazisti stabilisce, in apertura, i crimini per i quali la Corte ha competenza...
Il 9 dicembre 1948 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva all’unanimità la Convenzione per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio, considerato il più grave crimine contro l'Umanità.

leggi tutto

Multimedia

La sposa bambina

la vera storia di Nojoud Ali

La storia

Don Francesco Cavazzuti

il prete missionario che ha protetto i contadini in Brasile a rischio della vita