English version | Cerca nel sito:

Guatemala, arrestato alto ufficiale

Héctor Fuentes accusato di genocidio

Il 17 giugno è stato arrestato il Generale Héctor Mario Lopez Fuentes, Capo di Stato Maggiore dell'esercito guatemalteco negli anni 1982-1983. Secondo Amnesty International, che chiede di far luce sui massacri di quegli anni, il militare avrebbe diretto le operazioni contro gli indigeni Maya nel corso di ben 12 episodi culminati in vere e proprie stragi.

In particolare l'associazione umanitaria ricorda il massacro di Quiché, dove morirono 317 maya. Una commissione dell'ONU ha anche accertato che durante la guerra civile durata 36 anni in Guatemala furono uccise o rapite 200.000 persone, e gli eccidi compiuti dalle forze di sicurezza furono 440. 

Il massacro di Quiché riveste una particolare importanza perché qui, secondo la commissione, sarebbe stato compiuto un vero e proprio genocidio. Negli ultimi mesi sono stati arrestati altri responsabili delle stragi del Guatemala, compreso il Generale Rios Montt, che allora guidava il Paese. Tuttavia i processi sono sempre stati bloccati da controversie politiche e giudiziarie anche con la Spagna, che ha chiesto invano la sua estradizione. 

6 settembre 2011

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Genocidi e crimini contro l'Umanità

la negazione del valore dell'individuo

La prima definizione giuridica in materia di persecuzioni di massa risale al 1915 e riguarda il massacro delle popolazioni armene da parte dei turchi, cui seguono i processi delle Corti marziali a carico dei responsabili. Nel Trattato di Sèvres del 1920 le Grandi Potenze usano i termini di crimini contro la civilizzazione e crimini di lesa umanità.
Al termine della seconda guerra mondiale, di fronte alla tragedia della Shoah, il Tribunale Militare del processo di Norimberga contro i gerarchi nazisti stabilisce, in apertura, i crimini per i quali la Corte ha competenza...
Il 9 dicembre 1948 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva all’unanimità la Convenzione per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio, considerato il più grave crimine contro l'Umanità.

leggi tutto

Multimedia

Milano - Auschwitz

sesta puntata de "Il rumore della memoria"

La storia

Peter Norman

un segno di solidarietà dal podio di Città del Messico