English version | Cerca nel sito:

Usi Skype? Rischi 15 anni di carcere

In Etiopia

Trenta secondi di videochiamata possono arrivare a costare fino a 15 anni di carcere o multe salatissime. È quanto previsto dalla legge approvata  lo scorso 25 maggio in Etiopia, che proibisce  le comunicazioni VoiP - come quelle su Skype appunto - e le chiamate attraverso i social network.

Secondo Reporter Senza Frontiere la principale azienda di telecomunicazioni ha istallato un software che impedisce di navigare in rete in modo anonimo.

Secondo il Governo, la legge vuole proteggere la sicurezza nazionale e difendere gli interessi della società di telecomunicazioni statali. Gli osservatori internazionali, invece, evidenziano che la legge limita la libertà di espressione: negli ultimi cinque anni sono già stati chiusi siti e blog antigovernativi, gli internet cafè sono stati costretti a registrare i nomi dei loro clienti. 

18 giugno 2012

Non perderti le storie dei Giusti e della memoria del Bene

Una volta al mese riceverai una selezione a cura della redazione di Gariwo degli articoli ed iniziative più interessanti. Per iscriverti compila i campi sottostanti e clicca su iscrizione.




Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le norme sulla privacy e i termini di servizio di Google.

Genocidi e crimini contro l'Umanità

la negazione del valore dell'individuo

La prima definizione giuridica in materia di persecuzioni di massa risale al 1915 e riguarda il massacro delle popolazioni armene da parte dei turchi, cui seguono i processi delle Corti marziali a carico dei responsabili. Nel Trattato di Sèvres del 1920 le Grandi Potenze usano i termini di crimini contro la civilizzazione e crimini di lesa umanità.
Al termine della seconda guerra mondiale, di fronte alla tragedia della Shoah, il Tribunale Militare del processo di Norimberga contro i gerarchi nazisti stabilisce, in apertura, i crimini per i quali la Corte ha competenza...
Il 9 dicembre 1948 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite approva all’unanimità la Convenzione per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio, considerato il più grave crimine contro l'Umanità.

leggi tutto

La storia

Lydia Cacho

giornalista e attivista per i diritti delle donne